Tette delle Monache pugliesi

Home / Collaborazioni / Tette delle Monache pugliesi

 

tette delle monache o sise

Le tette delle monache sono un dolce tradizionale pugliese, precisamente di Altamura, luogo in cui le Suore Clarisse hanno iniziato a preparare questi dolcetti meravigliosi. Ci sono altri modi di chiamarli, qualcuno infatti le chiama Sise delle Monache, altri, probabilmente più pudici, le chiamano Sospiri.

Sono ideali per una colazione golosa capace di dare una super carica, ma anche per la merenda dei bambini. Sono  dei dolcini di pan di spagna, quindi preparati con ingredienti semplicissimi, uova, zucchero e farina, ripieni poi di crema, che può essere la Chantilly, come vuole la tradizione, o anche di crema diplomatica e o di crema al limone.

tette delle monache pugliesi

Gli ingredienti per preparare le tette delle monache sono semplici, eh…

Eh vi ho parlato di pan di spagna quindi potreste pensare che questo è un dolce semplicissimo da fare. In realtà per me non è stato poi così semplice farlo!  Bisogna utilizzare molte accortezze affinché questi dolci non si sgonfino e non vengano gommosi. Ho quindi provato vari metodi per preparare la montata, supportata dai consigli di amici pasticceri, tra cui Daniele di Michele e Andrea  Liotta che ringrazio infinitamente.

Tanta dedizione per questi dolcetti l’ho avuta perché dietro loro c’è un progetto che mi è piaciuto tantissimo, infatti le mie Tette delle Monache potrete trovarle anche all’interno di questo ebook Paneangeli “l’Italia più dolce” che raccoglie ben 10 meravigliose ricette di dolci tipici italiani. Andate a scoprire le altre nove delizie, potete scaricare gratuitamente l’ebook per poterlo consultare quando volete 🙂

tette delle monache
5 da 6 voti
Stampa

Tette delle monache

Ingredienti

  • 140 g albumi
  • 70 g tuorli
  • 120 g zucchero semolato
  • 100 g farina 00
  • 20 g FRUMINA PANEANGELI

per la crema chantilly

  • Una busta di CREMA CHANTILLY PANEANGELI
  • 200 g di latte freddo
  • ZUCCHERO A VELO PANEANGELI per decorare

La ricetta passo passo

  1. Scalda il forno a 180° statico.

  2. Separa i tuorli dagli album. Monta a nastro gli albumi con 60 g di zucchero. In un’altra ciotola monta i tuorli con i restanti 60 g di zucchero, per 5 minuti. Unisci le due masse con un leccapentola, con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

  3. Unisci la farina e la Frumina PANEANGELI, mettile in un setaccio, e spolverale sopra la montata. Incorpora le farine usando sempre il leccapentola, con movimenti delicati dal basso verso l’alto, partendo dal centro della ciotola e andando verso l’esterno. 

  4. Inserisci l’impasto in un sac a poche con il beccuccio tondo e grande, e crea immediatamente le tette delle monache su una teglia ricoperta di carta da forno. 

  5. Inforna immediatamente e non aprire il forno durante la cottura. Sforna e lascia raffreddare.

  6. Frulla il latte con una busta di Crema Chantilly PANEANGELI per tre minuti.

  7. Riempi una siringa per dolci con beccuccio lungo e farcisci le Tette delle Monache con la Crema Chantilly PANEANGELI. Spolvera di Zucchero a velo PANEANGELI e servi.

#incollaborazioneconcameo

Ricette attinenti
Visualizzo 7 commenti
  • Claudia

    hihihihi che nome buffo.. ma son carinissime.. e immagino la bontà! smack

  • Valentina

    Mi ispirano davvero tanto…le ho assaggiate i Puglia e mi hanno conquistato!! Le devo provareee!!

  • cakemania

    e poi ottobre è il mese delle tette!!

  • lisa

    Splendide complimenti sono difficilissime da fare!

  • Daniela

    Le ho mangiate in Puglia troppo buone!

  • Giada

    Ma sono bellissime! E chissà che buone!

  • Tery

    Ho scoperto con te questo dolce e ora devo assolutamente provarle!!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

gnocchi ripieni di scamorzasartù di riso
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: