Sofficini fatti in casa!

Home / Secondi vegetariani / Sofficini fatti in casa!

Guardate un po’ cosa mi sono inventata! Li Chiamerò Sofficini!

sofficini

Ho pensato bene di fare un impasto molto particolare, un po’ simile a quello per fare i bignè ma molto più facile, poi ho fatto tante palline che ho steso in forma circolare, le ho riempite con fantasia, le ho richiuse, panate e tadaaaan! Come posso chiamarli???

Li Chiamerò Sofficini! Che invenzione! Sono certa che avranno un successone 🙂

ah… dite che li conoscete?

Davvero? Li avete visti anche al supermercato… e anche in tv???!!!! Noooo…. qualcuno li ha inventati prima di me? E li ha pure chiamati Sofficini???!!!

beh… ma l’idea di mettere una faccetta pronta a mangiarseli quella è solo mia vero? É che mi chiamo Vivindus, perché altrimenti in questa foto mi piacerebbe quasi chiamarmi Carletta…

sofficini

Grazie di cuore ad Elena per la realizzazione di questa foto… era in effetti da qualche anno che non si vedevano su questo blog le mie foto migliori :)))))

La ricetta dei Sofficini fatti in casa è una ricetta che sul web gira da quasi 10 anni.

La leggenda racconta che una meravigliosa e generosa creatura la donò al web sul forum di Coquinaria…
Da allora chi più chi meno, l’ha riproposta sui blog, sui libri, in tv, citandone (sempre più o meno) la fonte.

Io mi sono fatta una personalissima idea al riguardo: la meravigliosa creatura che ha fatto dono di questa ricetta al web era in realtà una spia industriale, che stanca di comprare sofficini a quintali, per la gioia dei propri figli, si è fatta assumere alla findus e ha così scoperto la ricetta. Come mai mi sono fatta questa idea? Perché con questo impasto i sofficini sono IDENTICI agli originali!!!

Le infinite varianti dei Sofficini fatti in casa.

Ne esistono infinite varianti: la ricetta nel forum prevedeva latte, farina e burro per l’impasto.
Ci sono poi le varianti vegane che sostituiscono il latte di mucca ai latti vegetali e l’olio al burro, ottenendo così un ottimo risultato e alleggerendo anche la preparazione a livello calorico. Scegliete un po’ voi, in base alle vostre abitudini alimentari. Io ho usato il latte di mucca e l’olio, ma la prossima volta preparerò i sofficini con del latte vegetale, per vedere la differenza.

Il ripieno è a vostra discrezione, gusto, fantasia, disponibilità in frigo! Io li ho fatti in tre varianti: ai formaggi, alla pizza, e ai funghi. Nella variante al formaggio ho ricreato esattamente il gusto che ricordavo da bambina facendo un mix di besciamella, mozzarella, parmigiano e poco formaggio Stelvio doc. Nei sofficini fatti in casa con funghi ho messo besciamella, mozzarella e funghi trifolati, e nei sofficini al gusto pizza ho messo mozzarella, pomodoro a pezzi condito con un filo d’olio e origano :-).

sofficini al formaggio fatti in casa

Un risultato strepitoso!

Volendone preparare tanti sofficini per la cena della sera e anche in più per surgelarli, ho raddoppiato le dosi e ho preparato 20 Sofficini! Vi consiglio, come prima volta, di non fare la mia pazzia, o di farla semmai nel primo pomeriggio, cioè quando non siete esageratamente affamati! Questo perché confezionare i sofficini fatti in casa richiede un po’ di tempo a disposizione, dato che ci sono diverse fasi, che se fatte in catena di montaggio sarebbero velocissime, ma fatte da soli diventano un’impresa ed infatti alla mia personale impresa ho dato il nome di Vivindus 🙂

 È possibile congelare i sofficini?

Cerrrto che è possibile! Come vi spiego nel box della ricetta dei soffici, per surgelarli basta metterli (crudi) sopra un tagliere, e infilarli nel freezer, dopo qualche ora sarà possibile metterli dentro un sacchetto per il congelatore senza rischiare che si appicchino tra loro. Quando volete cuocerli, potete scegliere se friggerli o se cuocerli nel forno. In entrambi i casi non servirà scongelarli, ma si potranno cuocere direttamente congelati.

Se volete cuocere i sofficini in forno…

Chiariamoci subito: cotti in forno non sono la stessa cosa. Si sa. La crosticina che vedi in foto non sarà esattamente così, ma certo è che ne risparmierai in leggerezza. Quindi se sei a dieta, oppure se non sei amante delle fritture puoi tranquillamente cuocere i sofficini in forno, Il risultato sarà comunque buono. Ti consiglio di ungere i sofficini con delle spennellatura di olio, in modo da permettere all’esterno di trasformarsi meglio in una crosticina croccante. forno ventilato 180° per 15 minuti, e comunque fino a doratura. se li hai surgelati serviranno 5 minuti in più. C’è chi prima li scongela e poi li cuoce in forno. Metti sempre dell’olio con un pennello sopra, così la croccantezza rimane. Per il resto, cuocili in forno ventilato a 180° inserendoli quando è già a temperatura, fino a doratura desiderata.

 

Ed Ecco Cosa ti preparo per Cena: la ricetta dei Sofficini fatti in casa

sofficini fatti in casa

5 da 6 voti
Stampa

Sofficini Fatti in Casa

Ingredienti

  • per l'impasto
  • 1 tazza di farina io ho usato farina 0
  • 1 tazza di latte la stessa tazza usata per la farina
  • due cucchiai d'olio extra v.
  • sale
  • Per il condimento
  • 2 mozzarelle
  • pomodoro
  • origano
  • parmigiano
  • besciamella opzionale, aiuta ad avvicinarsi alla versione orginale nel caso di quelli al formaggio
  • funghi
  • sale olio extra v
  • Formaggio Stelvio sostituibile con qualsiasi formaggio dal gusto molto forte
  • per la panatura
  • due fette di pancarrè
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • un cucchiaio di farina
  • un uovo

La ricetta passo passo

  1. ho portato a bollore il latte con il sale e l'olio
  2. Ho versato la farina setacciata e ho girato con un cucchiaio di legno, appena ha iniziato ad attaccarsi alle pareti ho spento e l'ho versato su una spianatoia infarinata (vi sembrerà un impasto quasi grumoso, abbiate fede perché diventerà liscissimo nella prossima fase)
  3. prima con una spatola, poi a mano, non appena ha iniziato a raffreddarsi, ho lavorato e impastato fino a renderlo una palla liscia e soda, assolutamente non appiccicosa.
  4. Ho avvolto con pellicola trasparente e ho lasciato riposare fino a quando è diventato a temperatura ambiente (circa mezzora)
  5. Ho suddiviso l'impasto in pezzetti e ho fatto dei dischi con un piccolo mattarello, che poi ho riempito con i vari gusti.
  6. Ho richiuso bagnando uno dei due bordi con un goccio d'acqua e ho pressato bene i bordi partendo dalla parte centrale, dando la forma del sofficino.
  7. Ho passato i sofficini nell'uovo battuto e poi nel mix della panatura (il pancarrè prima l'ho frullato nel mixer per sbriciolarlo finemente)
  8. Ho fritto in olio da entrambi i lati.

Note

Se volete congelarli, mettete i sofficini panati crudi su un tagliere dentro il freezer, e il giorno dopo trasferiteli nei vari sacchetti.

Completate pochi sofficini per volta, non lasciateli senza panatura per molto tempo perché se hanno del liquido dentro la pasta tenderà ad aprirsi. Se dovesse capitarvi, usate il metodo del rattoppo, con me ha funzionato alla grande e con la panatura non si vede neppure più.

Potete cuocerli anche in forno, anzi se li avete congelati la cottura in forno è preferibile, in questo caso spennellateli con un po' d'olio e cuoceteli fino a doratura desiderata a 180°.

Potete tenerli in frigo e cuocerli il giorno dopo.

SalvaSalva

Ricette attinenti
Visualizzo 23 commenti
  • Erica Di Paolo

    Sei unica!! Mi fai morire, ahahahahahahah.
    P.S. Io sono una di quelle che….. la farina è integrale, il latte vegetale e…. l’uovo? Cos’è? 😀 Ma ai sofficini come si fa a resistere? ^_^
    P.P.S. Sai che non ho mai, mai, mai assaggiato quelli industriali?

    • Viviana Dal Pozzo

      l’uovo è quella cosa che fanno le galline e non si è mai scoperto se sono nate prima loro o le uova 🙂 mai mai mai??!! tu sei unica tesoro mio, ed è per questo che mi piaci assai! un bacioooooooooo

  • Elisabetta

    Buonissimi i sofficini…………è da molto tempo che non li acquisto più non sapendo che materiali usano per l’impasto…….. Proverò con la farina di monococco, che uso per il pane e riesce molto bene, evviva che bello poterli fare direttamente da casa………. Bravissima!!!!!!!! Idea geniale!!!!!!! Come sempre!!!!!! Baci.

    • Viviana Dal Pozzo

      Betta cara, sicuramente verranno buonissimi! un bacio enorme!

  • SABRINA RABBIA

    che foto simpatica!!!!sei troppo forte!!!!Che buoni i sofficini fatti in casa ,altro che quelli comprati!!!!Baci Sabry

    • Viviana Dal Pozzo

      hanno la cosa bellissima che puoi farcirli come vuoi e con tutto quello che preferiscono i bimbi 🙂 un bacione

  • Elena

    Favolosi, fatti ieri sera. utilissimi soprattutto i suggerimenti…. Viviana for president!

    • Viviana Dal Pozzo

      ahahahah… ti ho fatto venir voglia con la foto vero? grazieeeeeeeeeeeeeeeeee :*

  • Ginger

    Mi toccherà provarli! Sono anni che non mangio i sofficini perchè ho bandito i cibi pronti surgelati da casa mia. Ma questi li proverò….magari in versione più light e al forno visto che sono perennemente a dieta!!!!!!
    Grazie Vivi

    • Viviana Dal Pozzo

      in effetti anche io non li mangiavo da anni, è per questo che ho voluto farli in casa perché mi mancavano terribilmente! un bacio

  • Eleonora Gambon

    Ahahah sei troppo forte! Ho sempre detto di provarli a fare, soprattutto ora che vivo all’estero dove – ORRORE! – non esistono, ma chissà perché aspetto sempre di tornare in Italia e comprarli.

  • Etnikat

    Ottima ricetta…li ho proposti ieri a mio marito, non credeva al suo palato. Sono davvero squisiti! Li ho riempiti con besciamella e carciofi, e visto che ho sposato un calabrese, nduja e besciamella e alcuni con il salame piccante. Alla faccia della leggerezza…Grazie cara.

    • Viviana Dal Pozzo

      la prossima volta che li farò (e sarà presto) gliela metto anche io la nduja!!!! Gp sarà felicissimo!
      Grazie di cuore per il tuo commento, un abbraccio

  • simona

    ciao tanti complimenti per le tue ricette!volevo chiederti ma le dosi tu le hai indicate in tazze ma in gr quanto sarà?

    • Viviana Dal Pozzo

      Ciao Simona, dipende dalla tazza che usi 🙂 l’importante è che il volume della farina e del latte sia uguale. Nella tazza che ho usato io entravano circa 250 g di farina. Un bacione

  • simona

    grazie per la risposta ,ma più o meno quanti sofficini ti escono con quelle dosi?

    • Viviana Dal Pozzo

      7/8… dipende da quanto li fai grandi o sottili. Ti consiglio di stendere dei dischetti di circa 10/12 cm e di non farli sottilissimi, diciamo di restare sui 2mm. 🙂
      un bacio, e che la scala metrica sia con noi e con i sofficini vivindus ahahah

  • simona

    grazie sei favolosaaaaaaa!!!!!alla prossima

  • Silc

    Ciao per cuocerli in forno ventilato a che temperatura è quanto tempo???

    • Viviana Dal Pozzo

      forno ventilato 180° per 15 minuti, e comunque fino a doratura. se li hai surgelati serviranno 5 minuti in più. C’è chi prima li scongela e poi li cuoce in forno. Metti sempre dell’olio con un pennello sopra, così la croccantezza rimane.

  • Lisa

    Fantastica veramente sei unica anche nei panni di Carletto ?

  • Valentina

    ahahah…Vivindus è tanta roba*_* Sono bellissimi…e che buoni fatti in casa!

  • ilmondodichri

    davvero super deliziosi!!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pasta col pomodoro crudodifferenza tra omelette e frittata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: