Pollo Ripieno

Home / Secondi di carne / Pollo Ripieno

pollo ripieno all'arancia

Mamma mamma guarda, un pollo!!

Ricordate la pubblicità di qualche (molti) anni fa in cui una bambina esclamava “Mamma mamma guarda, un pollo!!”? Beh ecco, l’espressione di quella bambina l’aveva anche Mietta qualche giorno fa (il giorno della festa del papà per l’esattezza), ovvero quando ho tirato fuori un pollo intero dal frigo e le ho detto: e adesso lo cuciniamo!

Ero assolutamente intenzionata a preparare un pollo intero ripieno e cuocerlo arrosto al forno. Molto spesso si preferisce usare il pollo disossato. Devo ammettere che disossandolo diventa più semplice quando poi bisogna fare le porzioni, ma anche vedere Gp mentre lo affetta e lo serve ha il suo perché! Quindi, stabilito che si poteva procedere, adesso bisognava pensare al migliore ripieno da usare!

Avevo sempre pensato che fare un pollo ripieno fosse qualcosa di molto difficile.

pollo ripieno

pollo ripieno all’arancia

Pensavo che cucinare un pollo intero ripieno arrosto fosse difficile. Ed infatti su questo argomento scherzavo sempre con la mia amica Sabrina, dato che lei è una di quelle persone che ti invitano a cena, anche con pochissimo preavviso, ti dicono “ci accomodiamo eh, semmai prendiamo le pizze” così tu arrivi portando magari una bella birra ghiacciata e ti trovi ad una tavolata con seduto accanto Lucullo.

L’ultima volta le ho detto: Sì Sabri, tu dici così e invece poi ci fai trovare una Faraona Ripiena…… e la Faraona Ripiena infatti ci fu.
In tre ore esatte è riuscita ad andare a comprare una faraona, riempirla, cuocerla, invitare Lucullo e farlo sedere anche questa volta accanto a me, e in questa occasione, al suo cospetto, mi è proprio cascata la mandibola!

Avendo quindi cronometrato che preparare una Faraona ripiena non portasse via più di tre ore, mi sono voluta lanciare nell’impresa e così, avendo a disposizione un bel Pollo Ruspante ho chiamato Sabri e le ho chiesto per filo e per segno come preparare quel ripieno così buono e sfizioso che dentro il mio pollo sarebbe stato perfetto. Sabrina è da sempre stata un’ispiratrice per molte ricette perché è veramente bravissima a cucinare.

Cosa mettere nel ripieno del pollo?

Avevo mangiato altre volte dei polli ripieni, ma l’interno aveva spesso albicocche, o prugne, o frutta secca, e a me il dolce salato difficilmente conquista. Nella versione di Sabrina, la presenza della salsiccia bilanciata dall’arancia crea un risultato sfizioso, delicato contro ogni pronostico, e decisamente irresistibile.

Purtroppo non sono riuscita a fare delle foto migliori di queste, perché il tempo (e la luce) a disposizione era pochissimo, ma ho scattato ugualmente qualche foto, perché secondo me è un’idea molto bella per il pranzo di Pasqua, considerando poi anche il fatto che questa ricetta rientra nella formula magica “minimo sforzo massimo risultato”: solo 15 minuti di preparazione e dopo averlo messo in forno via a ripassare la poesia per la festa del Papà :-)!!!!
Un Ringraziamento speciale va quindi a Sabrina perché oltre ad essere una bravissima cuoca, è anche un’amica generosa, e non soltanto di ricette.

Ed ecco Cosa ti preparo per Cena: la ricetta del Pollo ripieno!

pollo ripieno all'arancia

 

Pollo Ripieno all'Arancia

Ingredienti

  • 1 pollo intero
  • 3 salsicce di pollo
  • 2 salsicce piccole di maiale
  • 2 / 3 arance
  • 1 uovo
  • 100 grammi di pangrattato
  • qualche stelo di rosmarino
  • olio extra v.
  • sale e pepe nero
  • 1 cucchiaino del mio dado cercalo tra le mie ricette, è una figata!
  • mezzo bicchiere d'acqua

La ricetta passo passo

  1. Ho acceso il forno a 180°, statico.
  2. Ho inciso le salsicce e ho tolto il budello, raccogliendo l'interno in una ciotola. Ho aggiunto 1 uovo, il pangrattato e ho salato e pepato. Ho impastato bene questo ripieno in modo che fosse ben amalgamato. Ho tagliato una fetta d'arancia e l'ho messa dentro il pollo, poi l'ho riempito con tutto il ripieno. Con le mani unte di olio ho massaggiato il Pollo, e poi l'ho messo in una teglia leggermente unta. Ho spremuto il succo di due arance e l'ho versato sul pollo, poi ho infornato. Deve cuocere per due ore a 180°.
  3. Ogni mezzora ho controllato la presenza del brodino e con un cucchiaio ho bagnato il pollo. A metà cottura ho aggiunto mezzo bicchiere d'acqua bollente, in cui ho sciolto un cucchiaino del mio dado.

Note

Servire caldo, facendo la fatidica domanda: “Petto o Coscia” e accompagnando la risposta ricevuta con una parte del ripieno, un po' di brodino ed... un sorrisone carico di soddisfazione 😀

 

 

Ricette attinenti
Commenti
pingbacks / trackbacks

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: