La Pasta col pomodoro crudo

Home / Primi piatti vegetariani / La Pasta col pomodoro crudo

Pasta col pomodoro crudo

Fine Agosto e la pasta col pomodoro crudo… ah quanti ricordi!

Fine Agosto… tempo di primi acquazzoni che rinfrescano l’aria, tempo di uva che arriva sulla tavola, tempo di giornate che iniziano lentamente ad accorciarsi e ad allungare il mio desiderio di far durare l’estate il più tempo possibile… ma anche e soprattutto tempo di pomodori… freschi, cotti, crudi, come antipasto, come primo, come contorno, insomma pomodori alè alè 🙂

Sì, lo immagino, vi sembrerò esagerata, in realtà però non vi ho dato una piccolissima informazione che potrà farvi comprendere questa mia associazione mentale: da piccola, con la mia famiglia, in questo periodo, preparavamo la Salsa per fare scorta per l’inverno!!!

Era un week end di pura follia pomodorosa.

Ci trasferivamo nella nostra casetta di campagna a Monreale.

Io e mia sorella eravamo le addette al lavaggio pomodori (lavaggio che veniva effettuato nella vaschetta in cui qualche anno prima io e mia sorella facevamo i primi bagnetti), poi a turno avevamo il compito di girare la manovella del passa pomodoro, quell’arnese in cui entravano i pomodori cotti a 3000 gradi, da cui stare lontane lontane, solo che delle volte anche se tu ci stavi lontana, erano loro, sotto forma di schizzi, a raggiungerti… poi si imbottigliava e il mio papà tappava le bottiglie.

Mia mamma era addetta ai pelati, per me era una campionessa di tetris, e la guardavo affascinata mentre incastrava quei mezzi pomodori dentro ai vasetti aggiungeva qualche foglia di basilico e poi richiudeva.

La fase della sterilizzazione della salsa di pomodoro e dei pelati avveniva in pentoloni enormi che si annerivano perché venivano messi sopra il fuoco fatto con la legna, se mi concentro sento ancora il profumo di tutto…

Quelli erano i giorni delle migliori scorpacciate di pomodori crudi. Li mangiavamo a “stricasale” ovvero, dando un morso al pomodoro, spolverando un filo di sale, e continuando a morderlo. Poi mia mamma preparava la pasta con il pomodoro, ma dato che di salsa di pomodoro cotto ne avremmo mangiata per i prossimi 250 giorni, quelli erano i giorni della salsa col pomodoro crudo e basilico fresco.

É una ricetta semplicissima, che si può fare sia col pomodoro tagliato a cubetti, sia col pomodoro crudo, sbucciato e frullato, versione che personalmente preferisco, forse perché è legata indissolubilmente a quei giorni pomodorosi vissuti con la mia famiglia.

Se poi si vuole fare un primo da favola, ottima idea per amici vegetariani o vegani, allora basta disporre di una bella melanzana da friggere a cubetti, rigorosamente in olio d’oliva!

pasta con pomodoro crudo e melanzane fritte

La pasta col pomodoro crudo e mia sorella l’alchimista…

Chiaramente questa pasta così buona e semplice, essendo anche una delle nostre preferite, la mia mamma ce la preparava spesso in estate, non solamente quando preparavamo la salsa di pomodoro!

Delle volte mia mamma la faceva preparare a noi, e un altro ricordo indelebile associato alla pasta col pomodoro crudo è quando l’ha preparata mia sorella per la prima volta. Mia sorella è sempre stata una sperimentatrice in cucina: quella volta frullò il pomodoro insieme al sale e all’olio e il risultato fu un sugo di pomodoro crudo arancione fluo, a differenza del solito, classico, tradizionale, scontato risultato del pomodoro crudo rosso/fucsia… Affascinata dall’alchimia della cucina la mia passione cresceva con me….

Ed ecco cosa ti preparo per cena: La ricetta della pasta col pomodoro crudo!

pasta col pomodoro crudo e melanzane

 

Pasta col Pomodoro Crudo (e Melanzane Fritte)

Ingredienti

  • 200 g di spaghetti
  • 4 pomodori da sugo
  • olio extra v.
  • sale
  • uno spicchio d'aglio
  • una spolverata di peperoncino
  • un ciuffetto di basilico fresco
  • una melanzana e olio d'oliva per friggerla

La ricetta passo passo

  1. lavare i pomodori, incidere una croce alla sua base con un coltello a punta, ed immergerli uno per volta in acqua bollente per 20/30 secondi, ripescarlo e sbucciarlo partendo proprio dagli angolini creati col taglio a croce.
  2. Tagliarli a metà e privarli dei semi, poi metterli nel boccale del frullatore, o in un mixer, o nel boccale del frullatore ad immersione e frullare.
  3. Mettere il pomodoro crudo frullato in una ciotola e condirlo con sale olio basilico fresco ed uno spicchio d'aglio tagliato a metà
  4. Lasciare insaporire una mezzora prima di condire gli spaghetti cotti al dente e ben scolati.
  5. Per la melanzana: lavatela, togliete 4/5 strisce di buccia dai lati, taglaitela a fette di un dito, e poi a quadrati ed immergeteli in acqua salata (molto salata) per mezzora, poi asciugatele e friggetele in olio d'oliva abbondante. Se le melanzane sono buone, di stagione, assorbiranno poco olio, comunque per alleggerirle basta metterle in uno scolapasta e farle scolare bene dall'eccesso di olio assorbito.

Note

Servire con parmigiano (o anche ricotta salata eh eh) a scaglie e melanzane fritte. Le foglie di basilico fresco qui sono d'obbligo 🙂

Ricette attinenti
Visualizzo 6 commenti
  • SABRINA RABBIA

    anch’io sono molto affezionata al pomodoro, noi continuiamo a fare la salsa con mia suocera ogni estate in vacanza in Puglia, eccezionale!!!!Che piattino prelibato, se ti invito a cena, me lo prepari????Baci Sabry

    • Viviana Dal Pozzo

      salsa+Puglia, accoppiata favolosa cara Sabrina! che esperienze favolose! un bacio pomodoroso!

  • bruno

    cara Viviana, in questo post emerge con forza l’altoatesina che c’è in te. :-)))
    ciao!!!

    • Viviana Dal Pozzo

      ohhhlalllaaaaaaaaaaaaaaaaiiiiiiiiùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùù 🙂
      :*

  • Annalisa

    Viviana, anche la mia infanzia in Sicilia porta con sé ricordi indimenticabili! Un altro tempo, un altro ritmo.. una felicità semplice e pura, come questa ricetta così carica di passione ed amore, grazie per averla condivisa con noi!

    • Viviana Dal Pozzo

      Annalisa cara.. certi ricordi ci riempiono il cuore!
      un abbraccio

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

piumetta e le bimbesofficini
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: