La cassata al Forno Siciliana e la crema di ricotta e cioccolato

Home / Crostata / La cassata al Forno Siciliana e la crema di ricotta e cioccolato

La cassata al Forno siciliana, una ricetta semplice che mi ricorda l’infanzia.

Questo è un dolce che mi ricorda la mia infanzia, e nonostante questo vi ammetto che quella che vedete in foto è la prima cassata al forno fatta in vita mia!

La cassata siciliana al forno è la versione più leggera e meno elaborata della cassata tradizionale, quella fatta cioè con la pasta reale, la glassa di zucchero, il pan di Spagna e la frutta candita, che penso che qualsiasi mio lettore avrà già visto almeno una volta nella vita.

Nella cassata al forno, che oltre ad essere una ricetta siciliana è, ancor più nello specifico, una ricetta ragusana, il ripieno è lo stesso, ovvero la crema di ricotta, una delle creme della nostra pasticceria più semplice da fare ed anche tra le più golose. Si usa per tanti ripieni, per i cannoli ad esempio, per le sfince di san giuseppe (che tanti siciliani hanno mangiato il 19 marzo) per condire la cuccia, insomma la crema di ricotta e cioccolato è, per ogni siciliano che si rispetti, un Must.

cassata al forno siciliana alla ricotta ricetta

Il mio Libro di Cucina Siciliana é lo stesso che ha Montalbano, ma adesso non si trova più….

Ogni volta che preparo una ricetta siciliana ho sempre lo stesso rituale, ovvero quello di prendere il mio libro di cucina siciliana, quello scritto sulla carta paglia, di Anna Pomar, ormai uscito fuori produzione, nonostante sia il libro che ha ispirato moltissime ricette di Montalbano (sì sì, certo… anche a lui piace la cassata al forno).

Leggo la ricetta del piatto che voglio preparare ed ogni volta mi stupisco di quanto la cucina siciliana sia proprio nel mio dna, dato che mentre leggo ricevo conferme rispetto alla mia idea, o alla mia ricetta di famiglia. E questo mi riempie di gioia perché è come se mi sentissi più vicina al mio mare, al mio sole, al mio cielo azzurro, a monte pellegrino che per anni ho guardato con gli occhi pieni di speranze e la testa sempre tra le nuvole, e penso alla mia mamma e a quante cose ho imparato da lei, sulla cucina e sulla vita.

Qualche dritta sulla ricetta e sul ripieno

Vi lascio quindi la ricetta originale della cassata al forno siciliana, e quindi del suo meraviglioso ripieno, la crema di ricotta e cioccolato, che potete sperimentare anche su dolci diversi. A Palermo non ci si pone il problema sul tipo di ricotta da usare: la ricotta è di pecora, cioè vuol dire che la ricotta vaccina o quella mista non sono neppure contemplate come opzione. La cioccolata è fondente e il candito da usare è la zuccata (che però a me non piace e quindi non ho usato).
La torta altro non è che una frolla, nella ricetta originale è preparata con lo strutto, questo le dona morbidezza, al contrario della frolla che ho invece usato io, che era quella mia, che avevo surgelata. Il risultato era spettacolare comunque, ci tengo a dirvelo dato che so che molti di voi, come me, non amate utilizzare grassi animali come lo strutto.

Ed ecco cosa ti preparo per cena: la ricetta della Cassata al forno Siciliana alla ricotta!

 

 

cassata siciliana al forno

Cassata al forno siciliana alla crema di ricotta

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 200 g di strutto o burro
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova e due tuorli
  • mezzo bicchiere di Marsala
  • pizzico un di sale
  • Per la crema alla ricotta e cioccolato
  • 800 g di ricotta fresca di pecora
  • 500 g di zucchero (per me è davvero eccessivo io ne ho messo 300 g)
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di zuccata

La ricetta passo passo

  1. Impastare la farina con la sugna, lo zucchero, le uova, il marsala e il sale (in questo ordine) e fare una pasta frolla da far riposare due ore in frigo.
  2. Mescolare con una forchetta, o una frusta, la ricotta e lo zucchero, se la ricotta è troppo asciutta regolare la cremosità con qualche goccio di latte.
  3. Passare la crema a setaccio e aggiungere il cioccolato a pezzetti e la zuccata a quadratini.
  4. Dividere in due parti la frolla, e spianarla in due sfoglie rotonde non troppo sottili (una dev'essere più larga dell'altra e sarà la base da mettere nella tortiera)
  5. foderare una teglia da 26/28 cm di diametro imburrata e infarinata con la sfoglia più larga in modo da rivestire anche i bordi.
  6. Versare la crema e ricoprire con la foglia rotonda più stretta. Sigillare con le dita.
  7. Infornare a forno caldo a 180° per 40/ 45 minuti, finché non sarà ben dorata.
  8. Sformare e decorare con zucchero a velo e cannella in polvere.
Ricette attinenti
Visualizzo 14 commenti
  • aria

    è semplicemente divina ma….la ricotta che ho mangiato in Sicilia (mangiato è un eufemismo…ne ho proprio abusato!) ha un sapore che non ho mai più ritrovato….Sicilia….nel mio cuore per sempre….mi ha colpita e affondata…proviamo a consolarci con questa meraviglia, va provata assolutamente! Buona settimana Vivi!

    • Viviana Dal Pozzo

      hai ragione tesoro! mia mamma però non potrà mangiare lì lo gnocco fritto 🙂

  • Claudia

    Una bella botta di vita!!!!! ma deve essere troppo buona.. ne immagino il sapore.. baciotti e buon lunedì!!! :-*

    • Viviana Dal Pozzo

      se la mangi per colazione arrivi a pranzo perfetto ahahah

  • Gunther

    Un a fantastica versione di cassata

    • Viviana Dal Pozzo

      vero vero! e decisamente più facile e veloce!

  • lillinelpaesedellestoviglie

    va be’ a che ora vengo per merenda? divina questa torta, me la metti davanti me la mangio tutta!!!!

  • concetta

    Una versione magnifica a me ignota fino ad oggi

    • Viviana Dal Pozzo

      davvero???? pensavo che anche dalle tue parti si facesse una cosa simile

  • annalisa

    Colpita e affondata! Non c’è niente di più poetico di un dolce come questo, qui rappresentato in modo egregio.. è vero, come dice Aria, non possiamo trovare fuori dalla Sicilia quella meravigliosa ricotta ma comunque preparare la cassata ci farà sicuramente assaporare l’indimenticabile gusto isolano.. Grazie Viviana per questo post stupendo!

    • Viviana Dal Pozzo

      è vero… come il profumo del san daniele non è la stessa cosa mangiato a palermo, e mia mamma ne sa qualcosa:)
      un bacione grande

  • SimoCuriosa

    non essendo mai stata in Sicilia non ho mai assaggiato la “vera” cassata… quindi ammiro … e mi immagino il sapore…
    a presto e buona giornata Viviana!

    • Viviana Dal Pozzo

      potrebbe essere una versione facile per sperimentare un dolce siciliano :*

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hugo Cocktail aperitivozuppa parmentier
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: