Santa Lucia in compagnia di Chiummetta

Home / Clownterapia / Santa Lucia in compagnia di Chiummetta

Miao, Ronfolo, Coppola e Chiummetta sono all’ospedale di San Bonifacio, e stanno per raggiungere i reparti di Pediatria e Geriatria…

Arriviamo al parcheggio bagnato, parcheggio fortunato, tutti puntuali. Nonostante la pioggia non resistiamo a sbaciucchiarci e tra un brrrr e un altro entriamo in ospedale. Ad accoglierci questa volta non ci sono solo i simpaticissimi signori dentro alla portineria cerchio, eh no! C’è anche Suor Elena Frizz, e il suo naso rosso, e i suoi occhi pieni di luce, e la sua gioia pronta a travolgerci e a caricarci.

Corriamo subito in Pediatria e dopo un breve riscaldamento in sala d’attesa, in compagnia di tre bambini, entriamo in reparto… Mentre stiamo capendo che purtroppo questa volta il reparto è pieno di bimbi, vediamo nel corridoio un lettino con dentro una bimba che piange, l’infermiera che lo spinge subito ci chiama: “iniziate da qui che ce n’è bisogno” noi corriamo ed ecco Paola, una bimba bellissima, piena di ricci, con due occhi grandi e curiosi, impegnati però… a piangere. Le fa tanto male la pancia ed è da ieri che piange così tanto… Ronfolo inizia a far nevicare bolle di sapone, Coppola con un palloncino fa il cagnolino più bello del mondo, Miao si esibisce emanando la sua simpatia e la sua dolcezza trascinante, iniziamo a cantare e a cercare il bruco e la dolcezza delle nostre voci mista alle nostre preghiere fanno la magia, e Paola e la sua mamma ritrovano il sorriso. E’ stato bellissimo vedere minuto dopo minuto la tensione della mamma allentarsi, e aumentare sempre di più la serenità della bimba tra le sue braccia… vedere il suo sorriso, vedere la sua voglia di giocare con noi è stata un’emozione grandissima. Dopo avere dimezzato le nostre scorte di bolle andiamo a trovare gli alti bimbi: Mattia che ha tanti giochi e Ronfolo glieli vuole rubare, Shaki che ci fa lezioni di Inglese, Roberta che non vuole che entriamo nella sua camera e che ci volta pure le spalle, ma solo perchè dietro di lei c’è la finestra e può continuare a guardarci dal riflesso… e cammina cammina, canta e scherza entriamo nella stanza di Alessandro, un bimbo con i capelli color oro, paffuto, e vestito di rosso… Alessandro, ci guarda, ci osserva, ci scruta, ci studia… quando le manine verdi sulla testa di chiummetta riescono a strappargli il primo sorrisino, arriva l’ora dell’aerosol e.. dei pianti disperati! Forti dell’esperienza di Paola iniziamo a cercare e a cantare la canzone del Bruco, ma questa volta proprio non funziona, e allora ecco le bolle magiche, così magiche da far dire alla mamma: ora chiamo mio marito e gli dico di comprarle Alessandro ha ancora da fare tanti aerosol.

Ricominciamo a camminare, camminare, a ridere e a scherzare e cammina cammina ci troviamo agli antipodi, siamo infatti arrivati dai Bambini più grandi: siamo in Geriatria.

Cominciamo a raccontarle, chiummetta continua a ridere nonostante non capisca più che la metà delle conversazioni, dato che ormai sono diventate esclusivamente in dialetto… giusto per cercare di rendersi utile, seguendo Ronfolo il narratore, vicino al fedele e scalciante Asinello che fa Miao, e al porto sicuro Gastaldo-Coppola, chiude gli occhi si trasforma in Santa Lucia e inizia a sparare il suo repertorio: sito un toseto, dal bon, comela e via discorrendo…Fino a quando entriamo da Guido.
Guido ci guarda, spalanca gli occhi, ed è fiero nel dirci che ad aprile farà 90 anni.Iniziamo a scherzare fino a quando i suoi occhi diventano seri e con la triste consapevolezza della sua malattia e del suo essere “messo male” ci dice che una cosa è dare coraggio, una cosa è essere nelle sue braghe… Le parole di Ronfolo, il sorriso di Miao, la delicatezza di Coppola sciolgono il gelo che ci aveva avvolti, ed io non riesco a staccare lo sguardo dagli occhi di Guido, istanti lunghissimi, che mi permettono di leggere la sua paura, e di riconoscere la mia stessa gioia di vivere nei suoi occhi ed è per questo che continuo a guardarlo e a dirgli silenziosamente Forza… Forza…
Chiummetta esce da quella stanza sorridendo, Viviana invece scoppia a piangere e cerca un nascondiglio reso dolce dal meraviglioso abbraccio di Miao… Purtroppo è tanto tardi e Coppola e Chiummetta a malincuore devono lasciar continuare Ronfolo e Miao da soli…

In ascensore troviamo suor Frizz, che non smette di dirci grazie per la grandezza di ciò che facciamo: “una scuola di vita” la definisce…. e mentre la stiamo salutando con abbracci che esplodono dal cuore ecco che ci dice: “Dio benedica il vostro Amore”… Viviana scoppia nuovamente a piangere… Coppola la prende per mano e insieme si ritrovano a ringraziare Dio, per questa meravigliosa scuola di vita che stanno frequentando insieme…

Dio benedica i Clown…

Chiummy

Ricette attinenti
Visualizzo 41 commenti
  • Viviana

    scusate l’assenza di questi giorni… io e Gp e la mia mamma siamo ricoperti da scatole, pacchi pacchetti e pennelli perchè stiamo per fare il trasloco nella nuova casetta….
    vi scrivo la condivisione del mio ultimo servizio clown perchè è stato un servizio molto bello che mi è rimasto nel cuore e così vorrei far leggere a chi passi da qui cosa per me sia la clownterapia!
    un bacio grandissimo

  • Saretta

    Cara dolce Vivi, ho le lacrme agli occhi!Questa è la magia dell’amore gratuito, quello che si dona solo per amore del prossimo.Voi due ed i vostri amici siete la testimonianza vivente che Dio opera attraverso gli uomini.
    Suor Frizz ha ragione “dio benedica il vs amore!”
    Un abbraccione e buon trasloco!
    PS:ho una ricetta per te!baci

  • Sbongia

    E’ da un po’ di tempo che seguo il tuo blog… Devo ammettere che la tua simpatia è … TRAVOLGENTE!!!
    Ma quello che hai scritto… mi ha fatto scendere le lacrimucce.
    Nel mondo dovrebbero esistere più clown come voi…
    E molte più persone che si amano e che amano come voi…
    Un abbraccio virtuale…
    Veronica

  • Vanessa

    ok anche a me è uscita qlc lacrima…ha ragione la suora è proprio una scuola di vita e come dice sempre la nonna di giacomo che il prossimo anno compierà 90 anni “che il signore ve ne renda merito”…siete preziosi e ci vuole una granzde forza d’animo! io ho sempre sostenuto questo tipo di terapia e sia i piccoli che i grandi ne giovano moltissimo. questi sono i regali di natale che dovremmo far tutti!

  • Viviana B.

    Dolcissima, stupenda Vivi!
    Ma sai quanta gioia date voi, così, a tutti quei bimbi malati?
    Siete persone fantastiche, dico davvero!

    Quando ero piccolina (8 anni) ho dovuto passare un lungo periodo in ospedale e, anche se allora non c’erano i clown come voi, ricordo ancora oggi con gran piacere le volontarie che ci facevano disegnare e leggere libri… le giornate, così, passavano più velocemente.
    I tuoi racconti, come sempre, sono coinvolgenti e questo mi ha commossa proprio!
    Sei davvero una persona stupenda stupendissima!

  • Fra

    Viviana siete daavvero splendidi…purtroppo è qualche giorno che giro per ospedali e c’è veramente bisogno che qualcuno tenga su il morale a pazienti e familiari…soprattutto in questo periodo.
    Un abbraccio grande
    Fra

  • Micaela

    dev’essere stata una esperienza bella e forte allo stesso tempo!!! io non avrei la forza morale per farlo… complimenti davvero.

  • Elle

    già, Vivi.. dio benedica i clown 🙂 Un bacione e grazie.

  • Paola

    Che siano benedetti!!!! Fate proprio una bella cosa, meritate il meglio dalla vita per tutto il vostro impegno, sarà l’atmosfera di Natale, sarà che ho un figlio, sarà che siete troppo belli, chessò….., mi sto commuovendo.

  • LUNA

    Quello che fate è meraviglioso. Complimenti. Vi ammiro molto.

  • sweetcook

    Vivi sei sempre capace di suscitare belle sensazioni tramite ciò che scrivi, sia che si tratti di allegria, di simpatia che anche di forti emozioni:)

  • Domy

    Quello che fate è veramente splendido…regalare un sorriso a chi non sta molto bene e combatte con le proprie malattie, è una cosa meravigliosa!
    Un bacione e un abbraccio a Chiummetta…!

  • manu e silvia

    Riteniamo che queste siano delle iniziative fantastiche! portare un sorriso anceh a quasti bambini serve tantissimo e immaginiamo la vostra gioia nel vedere i loro sorrisi!
    A noi leggendo il post è venuta la pelle d’oca, figuarti se eravamo lì!
    Complimenti per l’adesione a questa inziativa…ci vuole anche molto coraggio per farlo e sicuramente tanto tanto amore da donare la prossimo!!
    un bacione

  • Lo

    tesoro mi hai fatto piangere….di gioia e di orgoglio…io ti conosco ti rendi conto che fortuna? ti voglio bene davvero

  • maminat

    Che dire? Siete eccezionali! Ho i lacrimoni e sono senza parole… Siete delle persone stupende! Buon lavoro per il trasloco!
    Natalia

  • Scarlett

    Viviiiiiiiiiiii!! Tu che sei una benedizione per noi popolo dei blog, vieni a far sentire la tua presenza qui
    http://tangocazzeggio.splinder.com/post/19351045/Ai+P

    Ciao bellezza cuciniera!

  • Kaishe

    Vivi… che Dio benedica te… per le cose che hai raccontato e per i sorrisi che noi possiamo ben immaginare.
    Ma sopratuttto per le lacrime che fanno capire che ogni cosa che fai, transita per il tuo cuore!
    Sei una bellissima persona… e lo so di averlo già detto altre volte.
    Ma del resto… se è così, cosa posso dire se non questo?
    Un abbraccio commosso!

  • CoCò

    Viviana sei speciale complimenti per quello che fai

  • JAJO

    SIETE GRANDI !!!!
    Porca miseria, hai fatto piangere anche me (e sto anch’io dicendo: FORZA GUIDO, FORZA !!!!!)
    Jacopo

    P.s.: nel mondo non dovrebbero esistere più clown come voi ma più PERSONE come voi, che, a volte, sacrificano il proprio tempo, anche nel bel mezzo di un trasloco, per regalare pace e serenità a chi soffre o a chi ha ancora poco da poter ricevere da questa vita (anche se lo sguardo di Guido ti resterà dentro per molto e ti farà male ogni volta che ci ripenserai).
    Ancora una volta FORZA, a tutti i Guido del mondo (e che Dio vi benedica!!!) 🙂

  • cinzia cipri'

    sei di una dolcezza sconfinata Viviana: non vedo l’ora di poterti conoscere dal vivo.
    un bacione e buon natale se non ci dovessimo piu’ beccare

  • Anonymous

    Siete eccezionali, fantastici.
    Buon trasloco,un grandissimo abbraccio e tanti auguri di
    Buon Natale e Felice Anno.
    Ciao Mara

  • Elisabetta

    “Siamo la risata di Dio”, non ricordo dove l’ho sentita, ma mi è rimasta impressa. Tu sicuramente sei uno dei sorrisi più riusciti. Mannaggia a te, non posso mica piangere in ufficio!!
    Abbraccione

  • Anonymous

    ciao bambina
    sei poco più grande di mia figlia e mi piaci tanto. auguri a te, Giampi, mamma e sorella e ai tuoi bimbi ammalati ah…dimenticavo la piccola casa! sai se i clown vanno anche a casa degli ammalati? la mia consuocera sta molto male (chemio) ma va in ospedale solo per le terapie; nel nostro ospedle ci sono bravi clown ma non so se facciano servizio anche nelle case e la Lela avrebbe proprio bisogno di sorridere: io le faccio alzare solo un baffo, si fa per dire. grazie di esserci che i tuoi son fortunati o forse bravi. chissà! un bacio
    mamma di Rossella

  • astrofiammante

    se non ci foste……bisognerebbe inventarvi…bacisssssssimooooooo!

  • OtroTango

    mi hai fatto piangere. Un bacio ni’

  • OtroTango

    Ora che mi sono ripresa… il resto te lo dico per telefono. Ma quanto ti voglio bene? Ma che belle, meravigliose persone siete tu e Gp?

  • Prez

    quello che fai è bellissimo, riesci a donare un sorriso a tante persone in difficoltà. Non solo aiuti i bimbi a vivere un momento di serenità ma anche i loro genitori…vuoi mettere per un genitore preoccupato la gioia di vedere il proprio bimbo malato sorridere anche per un secondo??? Ti ammiro tanto per la tua forza.
    baci e buone feste!!!
    e…W la clownterapia e tutti i volontari!!!!!

  • Ciboulette

    Chiummettà è u enomeno, e Viv a un cuore grade così….io se penso a quanti pianti mi facevo, quando, con il gruppo parrochiale, andavamo fare gli spettacoli natalizi nelle case di cura (visitando le stanze di ch non poteva muoversi),penso che ora non ce la farei, sarebbe troppo dura….
    Ti ammiro tantissimo, davvero :*
    Un bacio grade sul naso rosso 🙂

  • Cipolla

    Vivi sai che non riesco a pubblicare la ricetta della tua raccolta!!! uffi mi dispiace un sacco ma in questi giorni proprio è un delirio prenatalizio!

    Ti auguro un Natale felice e coccoloso, e un anno nuovo pieno di sorprese e serenità!

    Con affetto!

  • Paola

    Viviiiii, lo so che sei presissima dalla casetta, ma ti ho invitato a scrivere una letterina a Babbo Natale, la puoi scrivere anche con comodo quando ti va….bacioni e in bocca al lupo per tutto. Augurissimi!!!

  • max - la piccola casa

    bellissima iniziativa e bravissimi!!!! Tanti auguri di buone e bellissime feste!!!!

  • Fra

    VIVI AUGURIIIIIIIII! Passa uno straordinario Natale
    Tanti baci a te e a tutti i tuoi cari
    Fra

  • L'Antro dell'Alchimista

    Vivi mi ricordo dei tuoi colleghi della loro allegria e serenità che portavano in reparto quando MJ a sette mesi fu ricoverato per un intervento …. Colgo l’occasione per farti Tanti Tanti Tanti auguri di cuore per feste magiche e serene insieme ai tuoi affetti più cari. Laura

  • JAJO

    Ciao Splendori, miliardi di auguri per un Natale d’oro, anzi… di platino e per un 2009 che sicuramente sarà radioso, con tutti i progetti che avete in ballo !
    Jacopo

  • Susina strega del tè

    AUGURI DI BUON NATALE E DI UNO SCOPPIETTANTE ANNO NUOVO!!
    UN MAGICO BACIO DALLA STREGA SUSINA!!!!
    ^_^

  • anna

    Bellisimo. Anche nel nostro reparto di pediatria i clown portano gioia ai cuccioli del reparto. Abbiamo anche un bel teatrino che si chiama la scala della vita. Un sacco di spettacoli di beneficenza intrattengono grandi e piccini.
    Un abbraccio e buone feste

  • marcella candido cianchetti

    finito il strasloco il tinteggio e qualt’aalltro del vostro nido? con l’augurio di un sereno 2009 vasuneddi

  • Ciboulette

    Vivi!! Come va???

    Se tra unoscatolone ed un brindisi hai un attimo di tempo, io ho finalmente pubblicato la ricetta per la tua raccolta! Un bacione!!

    http://unfiloderbacipollina.blogspot.com/2008/12/cavar-patate-capodannoper-mangiarle.html

  • Viviana B.

    Ciao tesora miaaaaa!!!!
    Spero che tu ed il tuo principe azzurro abbiate passato un bellissimo Natale e vi auguro di trascorrere delle feste serene e gioiose!
    Un abbraccio graaaaande graaaaande!

  • fiordisale

    Vivi, tesoro, spero che tu sia a buon punto col trasloco e che sia riuscita comunque a trovare un attimo per rilassarti tra le coccole di GP e mammà 🙂 E visto che (almeno per te) l’anno che sta finendo è stato pieno di robe belle e l’inizio di una nuova vita, il prossimo anno non potrà essere che splendido, o così te lo auguro con tutto il cuore. Sei una personcina davvero speciale e per te vorrei solo robe specialissime e piene di gioia 🙂

  • Viviana

    Grazie grazie grazie grazie!
    Questo post lo conservrò sempre nel mio cuore perchè i vostri commenti sono come l’ossigeno!

    rispondo alla dolcissima mamma di rossella:

    la mia associazione non va nelle singole case, ma credo che qualche associazione di clown lo faccia…
    nei miei link (in fondo alla pagina) oltre al sito vip verona c’è quello della clownterapia, cioè vip italia. lì troverai sicuramente qualche numero di telefono o qualche indirizzo e-mail a cui chiedere. semmai cerca in interne l’associazione di clownterapia + vicina a casa… bene che vada…. armati di naso rosso e bolle di sapone… insieme sono capaci di emanare un’energia contagiosa, ed anche tu stessa ti stupirai del potere dell’essere clown :)))

    tantissimi auguri 🙂 Chiummy

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

cipolline in agrodolce
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: