Home » I sogni son desideri » Free Burma!

Free Burma!

Free Burma!

In questi giorni sto leggendo un libro molto particolare, si chiama L’Effetto Isaia, il suo autore, Gregg Braden, usa questa frase per aprire il suo racconto: “La scienza dei quanti suggerisce l’esistenza di molti futuri possibili per ciascun momento della nostra vita. Ogni futuro esiste in uno stato di riposo finchè non viene risvegliato dalle scelte fatte nel presente”. In questo libro viene chiarito fin dalle prime pagine il potere che hanno le scelte collettive fatte nel presente, nel determinare le possibilità insite nel nostro futuro. Per comprendere questo potere sono stati fatti degli studi sulla preghiera collettiva. Viene citato come esempio la preghiera che è stata fatta il 13/11/1998, i cui effetti sono stati definiti addirittura “miracolosi”.

E’ vero, di fronte agli orrori come quelli che stanno accadendo in Birmania ci sentiamo tutti piccoli piccoli. Lo spunto che mi arriva però da questo libro è che esiste un modo per non sentirsi completamente impotenti, e questo modo è unirsi! Io oggi scelgo la PACE e pregherò per la Birmania! E so di non essere sola!
Questo è il mio impegno per il Free Burma Day. http://www.free-burma.org/.

4 commenti su “Free Burma!”

  1. Mi unisco volentieri, non avendo un Blog dove scrivere.In queste occasioni si capisce acnora di + quanto sia importante l’essere LIBERI…Questa sacrosanta condizione la viviamo come scontata, non rendendoci sempre conto che è una fortuna ed un privilegio rispetto a tanti fratelli su questa Terra!
    grazie Vivi!
    Buona giornata
    saretta

  2. il futuro risvegliato dal presente, bellissimo davvero come concetto, avere la speranza che le nostre azioni possano contare per il futuro, per tutto non solo per la birmania, che poi si rischia di andare un po’ ad ondate, di parlare per una settimana della birmania e poi dimenticarsene come di altri posti che hanno problemi simili, ma vabeh meglio le ondate che niente

  3. Un paio di (piccole) buone notizie, in mezzo ai disastri di questo periodo… “In Myanmar la giunta detta le condizioni per un incontro con Suu Kyi” Non è molto però… E la seconda appena letta sul sito del sole 24 ore: è stato firmato l’accordo di riconciliazione fra le due Coree. Ciao a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: