Buddha Bowl: come rendere bello il buono

Home / Piatti unici / Buddha Bowl: come rendere bello il buono

Le Buddha Bowls, ovvero la ricetta che vi presento oggi, rientrano perfettamente tra le ricette da preparare in estate, in quelle da infilare dentro un contenitore per il pranzo in ufficio, ma soprattutto, rientrano nel novero delle ricette di tendenza. Se fate un giretto tra blog e siti di cucina soprattutto americani, per adesso la produzione di Buddha Bowls è alle stelle. Ma cosa sono queste ciotole straripanti di verdure, cereali, legumi e soprattutto colori?

buddha bowls

Cosa sono le Buddha Bowls?

Le ciotole di Buddha, così si traducono in italiano, sono ciotole piene di cibo sano, solitamente sono vegetariane, spesso vegane, e sono chiamate così sia perché la loro forma circolare ricorda la pancia del Buddha, sia perché è consuetudine per i monaci buddhisti, girare per le case con la propria ciotola, benedendo le case in cambio di cibo.

Questa è la genesi, la loro diffusione ha per me molte ragioni.

Sono belle. L’occhio, lo sappiamo, vuole la sua parte, e invece di mangiare un’insalatina triste, vedere una ciotola colorata ricca di cibo che sappiamo essere anche sano, di certo ci gratifica maggiormente. La cura nella realizzazione della Buddha Bowl è un ingrediente fondamentale, dato che a nutrirsi è non solo il corpo, ma anche lo spirito, e questo i buddhisti lo sanno bene.

Sono facilissime da preparare. Tutti i componenti della Buddha Bowl si cuociono separatamente, ci sono dentro anche verdure crude, e il tutto può essere preparato in anticipo. Questo le sta rendendo un cibo perfetto per la pausa pranzo, e quindi molti bar, stanno cavalcando questa nuova tendenza avallati anche dalla crescente richiesta di cibi vegetariani e vegani.

Sono buone! Certo, dipende dai gusti. Non mettetemela accanto ad una caponata, lo sapete, ma da quando le sto sperimentando, io e Gp (che le porta a pranzo in ufficio) continuiamo a volerne provare di nuove. E qui l’altro elemento fondamentale… la loro strabiliante versatilità. Basta tenere in considerazione gli elementi che devono comporre la vera Buddha Bowl. E qui entriamo nel vivo dell’argomento.

come si prepara una buddha bowl

 

Come si prepara una Buddha Bowl?

Per essere una vera Buddha Bowl doc è necessario che dentro la ciotola mettiate

Cereali: possibilmente integrali, lessati, salati. Possiamo sbizzarrirci nella scoperta di nuovi cereali non provati, nei risi integrali, nei chicchi di qualsiasi genere. Quando li cuociamo, seguendo le istruzioni riportate nella confezione, possiamo farne una buona quantità e tenerli in un contenitore ermetico in frigorifero per due o tre giorni.

Legumi: Ceci, fagioli, Piselli, Lenticchie, Fave… possiamo scegliere i nostri legumi preferiti. La maggior parte vanno lavati, messi in ammollo e cotti partendo dall’acqua fredda.

Una verdura cotta almeno

Una verdura cruda almeno

Un condimento: che può essere del semplice olio extra vergine oppure un dressing più sfizioso, come ad esempio una vinaigrette di olio, aceto balsamico, sale e un cucchiaino di senape.

Possiamo arricchire le nostre ciotole di Semi, germogli, o altri condimenti.

Adesso che è tutto chiaro vi faccio vedere la Buddha Bowl preparata ultimamente…

Buddha bowl

 

buddha bowls
5 da 3 voti
Stampa

Buddha Bowls

Porzioni 2 persone

Ingredienti

  • 150 g grano saraceno
  • 1 peperone giallo
  • 2 pomodori
  • 150 g piselli freschi già sgusciati
  • 2 zucchine
  • un ciuffetto di rucola
  • 1 giro d'olio extra vergine

per il dressing

  • due cucchiai d'olio extra vergine
  • 1 cucchiaio aceto balsamico
  • 1 cucchiaino di senape dolce
  • sale

La ricetta passo passo

  1. Lessa il grano saraceno per 13/15 minuti in acqua bollente poco salata

  2. Lessa i pisellini in acqua bollente poco salata per 5/8 minuti

  3. Lava le zucchine, tagliale in 4 per la lunghezza e fanne dei triangolini. Cuocili in una padella antiaderente con un giro d'olio, del sale, falle saltare un minuto, aggiungi una tazzina d'acqua, metti il coperchio e lasciale cuocere per 5 minuti. devono rimanere al dente.

  4. Griglia i peperoni, spellali, affettali togliendo i semi e tutti i filamenti bianchi all'interno (sono indigesti)

  5. Componi la tua Buddha Bowl in una bella ciotola, fallo con amore, per te e per le persone per cui cucini, l'amore è sempre un ingrediente segreto. Condisci con il dressing  e con qualche foglia di rucola spezzettata.

Potrete gustare queste Buddha Bowls anche nel menù Genitorialmente! scoprite l’intero menù settimanale proposto da Manu e Flavia 🙂

Ricette attinenti
Visualizzo 4 commenti
  • daniela ladiè

    Ma è una meraviglia perfetta per me. Graie Occhi Belli,
    Daniela

  • luisa

    Belle belle, buone e sane!!!
    Perfette per la primavera e l’estate.

  • Serena

    Questo piatto sembra un quadro, equilibrato sotto il profilo nutrizionale ben composto e molto invitante, perfetto per l’estate. Bella proposta Vivy, un abbraccio grande

  • Cinzia

    Che poi rispecchia un pò i princìpi della macrobiotica: bello, buono, sano, equilibrato.
    Quello che dovrebbe accompagnarci sempre per una Bella Vita!
    Ottimi abbinamenti i tuoi! Grazie!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

smoothie chia pudding fragoletartara di carne e crema di ortiche
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: