Marmellata di arance, e… non toccare quel vasetto!

Home / Dolci al cucchiaio / Marmellata di arance, e… non toccare quel vasetto!

marmellata di arance ricetta

Questa marmellata di arance ha una storia, ed è una lunga storia. Non tanto la sua ricetta (beh a dire il vero anche un po’) più che altro la lunga storia a cui mi riferisco è proprio di questo vasetto di marmellata che vedete fotografato.

Per le arance è marmellata, e la confettura?

Intanto chiariamo subito una cosa importantissima: questa è veramente e finalmente una marmellata vera e propria e non una confettura! Già perché marmellata e confettura non sono sinonimi, esiste una differenza nell’uso dei due termini che è stata addirittura sancita per legge: la marmellata è fatta con gli agrumi, la confettura invece è fatta con tutto il resto della frutta, e se quest’ultima contiene almeno il 45% di frutta si può definire anche Confettura extra. Inoltre esiste anche la composta di frutta che contiene, in percentuale, ancora meno zuccheri.

Quindi ricapitolando, dato che io chiamo indistintamente tutto marmellata, finalmente non sto contravvenendo ad una legge italiana e sto parlando correttamente della marmellata di arance. 🙂

In Sicilia si fa anche la marmellata di arance amare, l’importante è che siano Biologiche

Ne esistono davvero tantissime ricette. In Sicilia è una marmellata che si fa molto spesso, e delle volte si usano (o tutte o in parte) le arance amare per prepararla. Le arance amare sono proprio una varietà di arance.

Io, devo essere sincera, non la amo particolarmente, ma forse questo è un po’ un pregiudizio che parte dalla mia infanzia, dato che mia madre preparava molto spesso la marmellata di arance amare (avevamo un albero in campagna che ne faceva tantissime) con tutta la buccia, e io la detestato, perché c’era la parola amara e non mi piacevano neppure i canditi.

Questa ricetta invece prevede l’uso di arance normali, che vi consiglio di comprare Biologiche, dato che si usa anche la buccia.

Marmellata arance sicilia

La lunga storia del vasetto di marmellata di arance della mia mamma

Come vi dicevo questo vasetto di marmellata d’arance ha una storia lunga. Mia madre l’anno scorso ha preparato la marmellata di arance e me ne ha dati due vasetti. Uno l’ho aperto immediatamente, e siccome era buonissima è finito immediatamente, un po’ mangiandolo a colazione, un po’ con i formaggi. Ho così posto il divieto di apertura del secondo vasetto. Prima di aprirlo volevo procurarmi delle belle arance con le foglie, per poter fare una bella foto per voi. Passano le settimane, i mesi e si fa presto a far passare un anno. Il vasetto di marmellata di arance era nella dispensa, niente arance con le foglie, niente foto, niente post.

Qualche mese fa, Gp, essendosi spudoratamente dimenticato del divieto assoluto di apertura del vasetto, si è fatto trovare con il coltello in mano mentre si spalmava delle fette biscottate di marmellata d’arance. Il vasetto era quasi a metà… Non ho potuto dir nulla se non: dammi solo un giorno di tempo, poi potrai finirlo. Sono uscita, ho comprato le arance in foglia, ed il giorno dopo ho fatto la foto.

Certo adesso avevo tutto, no? Potevo scrivervi il post con foto e ricetta della marmellata di arance! Eh… sarebbe stato semplice. Chiamo la mia mamma per farmi dare la ricetta, ma la mia mamma risponde che la deve cercare. È la ricetta trovata anni e anni e anni fa in un giornale, chissà quale, ritagliata e conservata, e l’ultima volta l’aveva fatta un po’ a ricordo perché non trovava più il foglietto. Cerca di qua, controlla di la, un giorno mi arriva un messaggio su whatsapp e….. sì! Il post, finalmente, si può scrivere!!!

marmellata di arance8

Ed ecco Cosa ti Preparo per… la Colazione: La ricetta della marmellata di Arance

marmellata d'arance

Ingredienti

  • 1,5 Kg di arance biologiche
  • un limone
  • 1,5 kg di zucchero

La ricetta passo passo

  1. Affettare le arance e il limone.
  2. Asportare i semi e raccoglierli in una ciotolina coperti da acqua fredda.
  3. Raccogliete le fettine di agrumi in un recipiente di vetro e versate sopra un litro e mezzo di acqua, e coprite con la pellicola trasparente.
  4. Lasciate riposare per una notte in luogo fresco.
  5. Il giorno dopo versare le arance e la loro acqua in una casseruola d'acciaio a fondo spesso e unire il liquido dei semi passato da un colino.
  6. Raccogliere i semi in una garza e aggiungerlo nella casseruola.
  7. Portare ad ebollzione, schiumare e far sobbollire per circa un'ora mescolando spesso.
  8. Togliete il sacchetto di semi e aggiungete lo zucchero, mescolando bene.
  9. Continuare la cottura a fuoco vivo per 20-30 minuti.
  10. Fate la prova piattino per capirne la densità.
  11. Sterilizzare i vasetti in forno caldo a 150° per 10 minuti. I tappi farli bollire qualche minuto.
  12. Invasare, chiudere e far raffreddare a testa in giù.
Ricette attinenti
Visualizzo 2 commenti
  • Lisa

    La marmellata di Arance è la preferita della mia mamma… la proverò a fare per lei; io adoro altri gusti 😉

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

castagnole o favettepopcorn caramellati fatti in casa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: