La Carbonara di Zucchine

Home / Primi piatti vegetariani / La Carbonara di Zucchine

carbonara di zucchine

La carbonara di zucchine, un primo vegetariano per festeggiare la scoperta delle Busiate Perciasacchi

Durante il mio ultimo viaggio a Palermo, la mia Cuki, la mia dolce amica palermitana, che in realtà si chiama Irene, ma noi ci chiamiamo Cuki e Cukina vicendevolmente, ci ha invitati a cena. Lei cucina divinamente, ed ha una grandissima consapevolezza alimentare. Da un anno cura un blog molto molto interessante, Io Cucino a modo mio, e vi consiglio di fare un bel giretto tra i suoi fornelli, specialmente se volete spunti per una cucina vegana.
Oltre a prepararci una cenetta fantastica, quella sera la mia Cuki ci ha coccolati con un pane strepitoso, 100% farina di Tumminia, che è un grano antico siciliano. Oltre a regalarmi questa farina, mi ha regalato un pacco di Busiate integrali di farina di Perciasacchi. Anche il Perciasacchi è un grano antico, coltivato in una piccola zona della Sicilia, il cui nome curioso deriva dal fatto che i suoi chicchi sono così lunghi e duri che bucavano i sacchi.

I Grani Antichi

Di grani antichi se ne parla sempre di più. Qualche anno fa c’è stato il boom del Kamut, la cui diffusione e il suo successo hanno aperto la strada verso una maggiore consapevolezza circa i grani che mangiamo, la loro origine ed anche la loro storia. Le varietà italiane di grani antichi più conosciute sono la Senatore Cappelli, la Tumminia, la Saragolla… e la cosa meravigliosa è che ce ne sono tantissimi, ed in ogni regione ci sono piccole coltivazioni di grani antichi che mantengono in vita le biodiversità, senza modificare le proprietà di ogni varietà. Ovviamente sono grani non modificati nel tempo e quindi la loro coltivazione non può essere intensiva, rendono meno dei grani moderni e costano quindi di più. Il loro sapore però ci trasporta nel passato, e risveglia le papille gustative del nostro DNA, dato che i nostri nonni conoscevano questi sapori…
Consumare grani antichi ci fa molto bene, non solo al gusto, ma anche alla salute, e qui vi segnalo un articolo di Greenme molto interessante per avere un’idea di quanto sia importante sapere che pasta e che farine mangiamo.

Tornando alle mie Busiate Perciasacchi… ho scelto di condirle con una Carbonara di Zucchine…

Trasformare in Carbonara un primo è semplice, facile, veloce e soprattutto è sempre una possibilità offerta dal mio frigorifero. Al posto del Guanciale, Re indiscusso della Carbonara, si possono usare i Principi Carciofi, i Principini Asparagi, o vari Conti e Granduchi che offre la natura, o come ho scelto oggi, le Principesse Zucchine, che tra l’altro erano pure biologiche, così come le uova, per far sentire a casa le Busiate Perciasacchi e fargli capire che le stavo trattando con rispetto.
La Carbonara di Zucchine in estate la preparo di frequente anche perché è un piatto unico e completo e alla mia bambina piace tantissimo! Per molti è la versione vegetariana della carbonara. Potete insaporirla con la menta, se volete arricchirla potete aggiungere la pancetta o il guanciale (chiaramente) ma ecco.. nonostante io sia un’estimatrice della panna, qui proprio non la metterei. Per rendere cremose le uova infatti il segreto è mettere molto, molto formaggio. E mantecare alla fine con un po’ di acqua di cottura.

Ed ecco Cosa ti Preparo per Cena, La Carbonara di Zucchine Perciasacchi.

carbonara di Zucchine Perciasacchi

 

Carbonara di Zucchine con Busiate Perciasacchi

Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti

Ingredienti

  • 200 g di busiate Perciasacchi
  • 2 zucchine
  • 2 uova
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 20 g di pecorino romano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • olio extra v.

La ricetta passo passo

  1. Ho messo a bollire l'acqua per le Busiate
  2. Ho tolto da ogni zucchina 4 strisce di buccia, le ho lavate, tagliate in 4 per la lunghezza e poi ridotte a pezzettini, non troppo piccoli.
  3. Ho fatto scaldare un giro d'olio in una padella e ho aggiunto le zucchine, le ho salate e spadellate per 4 minuti a fuoco vivace, poi ho aggiunto un mestolo di acqua bollente e ho lasciato evaporare. Ho controllato la cottura e spento lasciandole croccanti.
  4. Ho battuto due uova in una ciotola con il sale, poi ho aggiunto i due formaggi, creando così una cremina.
  5. Ho scolato le Busiate al dente, e ho conservato dell'acqua di cottura.
  6. Ho spadellato le Busiate con le zucchine a fuoco vivace per un minuto, poi ho versato la crema di uova e formaggi e ho spento il fuoco e ho ricominciato a spadellare, versando un po' di acqua di cottura (regolate così la morbidezza del risultato finale, la quantità dipende anche da quanto bene le avete scolate)
  7. Ho servito caldissimo spolverando di pepe nero

Note

Nella Carbonara l'uovo non va mai cotto, ma deve leggermente riscaldarsi col calore della pasta.

Le paste così pregiate non hanno mai un tempo di cottura preciso, quindi controllate la cottura assaggiandole.

carbonara con zucchine

 

Ricette attinenti
Visualizzo 5 commenti
  • SABRINA RABBIA

    le foto parlano da sole descrivono il gran piatto che hai preparato!!!Un post molto interessante, grazie!!!!Baci Sabry

  • [email protected]

    Mi ha incuriosito molto questa tipologia di grano. Deve essere una bontà questa pasta.

  • Paola

    Mi diverte tantissimo giocare con le farine. Hanno dei profumi che le rende speciali, ognuna. E i colori che sanno dare alle cose, poi, mi fa pensare sempre alla genuinità di gesti antichi, quelli delle nostre nonne. La carbonara ho imparato a farla ora, al corso di cucjna che sto seguendo. Prima facevo solo una frittata di pasta 🙂

  • Gunther

    una carbonara gustosissima

pingbacks / trackbacks

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

babaganoush o caviale di melanzanecaffè frullato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: