Lesso con Pearà di qua, lesso di là. Insalata di Giù, Lesso di Su!

Home / Secondi di carne / Lesso con Pearà di qua, lesso di là. Insalata di Giù, Lesso di Su!
A me il brodo piace veramente tanto e quando comincia a far freddo, quello da brividini alla schiena, a casa nostra scatta immediatamente l’operazione Brodo! L’ultima volta che l’ho preparato è stato dopo aver sentito il mio Gp sospettare qualche linea di febbre e li mi sono ricordata i detti popolari che attibuiscono doti miracolose al brodo di gallina. L’ho unita ad un bel taglio reale di manzo e ne è venuto fuori sia un brodo ricostituente che un lesso buonissimo.
Ecco sì.. e proprio per l’utilizzo del lesso c’è stato un dubbio amletico… Faccio l’insalata di carne come si usa a Palermo oppure faccio il lesso con la Pearà, che si prepara a Verona??? Avendone preparato una quantità industriale li ho fatti entrambi!!!
Il lesso con la Pearà è un piatto tipico veronese, e da quando l’ho mangiato mi sono chiesta come mai non fosse stato esportato in tutto l’universo… é di una bontà, ma di una bontà che è davvero un peccato non condividerlo con il resto del mondo!
La dizione corretta è: Lesso con P-e-a-r-à… ah… dite che è uguale a prima? accidenti, scrivendolo non riesco a farvi capire la mia dizione perfetta ottenuta dopo mesi e mesi di esercizi logopedici fatti col mio maestro Gp :D. La pearà è una salsa pepata, molto pepata altrimenti diventa una P-a-a-n-à, che si ottiene facendo cuocere a fuoco mooolto lento e per taaanto tempo il pangrattato sciolto nel brodo. Forse non è molto fotogenica… ma provatelaaaa!! Vi do la ricetta che ho usato io, che non è proprio quella vera, perchè ci andrebbe il midollo di bue, che io non ho usato. Il pangrattato da usare è quello delle rosette :D.
 
Ed ecco cosa ti preparo per Cena, la ricetta del lesso con la pearà
 

Lesso con la Pearà
40 g di burro
80 g di pangrattato
7/8 mestoli di brodo
4 cucchiai di grana
pepe nero, taaanto pepe nero

In una pentola di coccio, ho fatto sciogliere il burro, ho aggiunto il brodo, e appena ha iniziato a sobbollire ho versato a pioggia il pangrattato aiutandomi a girare con una frusta. Ho aggiunto il pepe, ho abbassato la fiamma al minimo e ho fatto cuocere, cuocere, cuocere mescolando il meno possibile… Deve cuocere almeno un’ora, ma + cuoce + è buona! Si narra di donne veronesi che la domenica mattina alle 6 iniziavano la cottura della pearà… Non avendo usato il midollo io, sotto suggerimento di una veronese Docg, doc, igt (non sia mai prendere iniziative), ho aggiunto qualche cucchiaio di grana… Si serve in una ciotola. Nella tradizione dovrebbero esserci vari pezzi di lesso e non dovrebbe mancare la lingua e il cotechino. Io nonostante i 7 anni a Verona ho ancora qualche problema con questi due personaggi…
Ecco poi per par condicio ho preparato questa insalata… La differenza fondamentale dalla ricetta precedente sono i gradi a cui si serve. Temperatura ambiente in questa, circa 150° la precedente… in Sicilia del resto serve meno riscaldarsi 😀


Insalata di Lesso
due tre fette di lesso di manzo
200 g di fagiolini
2 patate
3 pomodori
un pezzetto di cipolla rossa
sale
pepe
olio extra v.
origano

Ho tolto le punte dai fagiolini e li ho lessati in acqua salata. Ho bollito le patate e quando si sono raffreddate le ho pelate e tagliate a fettine. Ho tagliato i pomodori e la carne a quadretti, ho affettato la cipolla ed ho fatto la composizione che vedete nella foto condendola con olio sale pepe e origano. Fresca, saporita e gustosa, ma Verona batte Palermo 3000 a 1500 :D.
Ricette attinenti
Visualizzo 33 commenti
  • Ady

    Fantastico piatto, questa salsa mi incuriosisce appena faccio il lesso la provo, dev’essere gustosa on fondo è un salsa di pane no?
    grazie un’abbraccio

  • OtroTango

    ancora non ho letto il post.. ahahahah poi lo assaggio????? ahahahah baci!!!

  • Anonymous

    La cottura della carne sembra ottima. Non aggiungo altro, se non il dispiacere di non poterla assaggiare! Buone festivita’ p.v. a tutti/e..
    S.b.
    unbuonbicchiere.myblog.it

  • Ciuretta

    Ebbene sì, ecco svelato il mio debole: la pearà…

    Tanti veronesi alla domenica mattina si svegliano con il profumo della pearà in giro per casa perchè le mame ci si mettono di buona lena persino la mia mamma (che in cucina è negata), e se vado a pranzo da lei non me la fa mai mancare…
    Da piccola non ci fai caso…
    Da grande, e vivi in casa, un po’ ti scoccia fare colazione con la pearà (per chi si sveglia sull’ora del mezzodì)
    Da grande che vai dai tuoi a mangiare… E’ UNA COCCOLA GIGANTEEEEEEE

    Grazie Vivi… mi sa che pure dalle tue sante manine palermitane è uscita una mega coccola che ha ucciso i bacilli di GP!!!!

  • Viviana

    *Ady provala provala provala!!! sì è una salsa di pane, ha quasi la consistenza di un purè ed è di una bontà indescrivibile!!!! 😀

    *Ot tesoraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! Oggi mi hai reso giusto un tantinello feliiiiceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    *Stefano ciao! La carne era davvero molto morbida e buonissima! Merito comunque dei consigli del bravo macellaio 😀 buone feste anche a te!

    *Ciuriiiii ah ah ah che ridere la telefonata/conferma… il grana ci va?? ah ah ah! Non era buona come quella tua dell’anno scorso, ppperòòò il Veronese doc mi ha fatto i complimenti :D. Quando la rifaiiiii?????

  • Ciuretta

    …. eh… sai che io faccio la pearà SOLO … ecco sì… solo se…. insomma… quando … beh … non lo posso dire …. ma vorrei davvero tanto fartela domenica prossima… vero è che mica dipende solo da me sai… magari aspettiamo qualcuno che ci ha promesso il condimento del primo !!! e chissà… magari arriva anche il mio buon motivo!!!!

  • Imma

    GRazie VIviana!!!! Sto cercando disperatamente una ricetta di lesso superbuono e semplice per una cena e, sai com’e’, io sono del sud e di lesso non ne capisco niente. La’ faro’ martedi’ e ti faro’ sapere!!!! Unica cosa: lo veoroei servire con della mostardsa di frutta che devo consumare, che ne pensi?
    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  • Moscerino

    non avendo mai assaggiato la Pearà non posso discutere sul punteggio, ma l’insalata è deliziosa (e la tua è bellissima). Ma se si parla di bollito (che nella mia ignoranza estrema sull’argomento credo essere una cosa diversa…) il top l’ho mangiato a Torino! mamma miaaaaaaaa! e le salsine?? slurp!
    che dire? se non dovessi tornare da queste parti in settimana…
    BUON NATALE!!

  • cocozza

    Sfiziosa questa insalatina e anche la salsa abbinata all’altro piatto con il lesso da provare
    ciao cocozza

  • Viviana

    *Ciuri…. MAGARI!!!! Io adesso aspetto qualche prelibatezza preparata da un’altra persona che so essere appassionata di cucina!!! 😀

    *Imma, la mostarda l’ho mangiata poche volte, ma quelle volte era con il lesso e mi è piaciuta un sacchissimooo 😀 magari puoi mettere sia la pearà che la mostarda a tavola 😛

    *Moscerino, ora che c’è freddissimo a Palermo (miiiiiiii 5°ma stiamo scherzando, c’è + freddo che qui!)anche la pearà si potrebbe fare, così l’assaggi 😀
    tanti tanti baci!

    *Cocozza… dalle tue parti quanta neve c’è??? 😀 ecco forse sono i giorni adatti per un bel brodino caldo e per il lesso con la pearà 😀 smaaaackkk

  • Lulamiao

    bbbooona la pearà.

  • astrofiammante

    conosco il piatto essendo io veronese e d’inverno lo trovo già pronto dalla mia mamma che oltre alla carne lessata ci fa trovare anche il cotechino, il tutto accompagnato oltre che dalla mitica pearà anche dalla mostarda mantovana, provare per credere.

  • Alex e Mari

    Ahhh, io la prima volta che ho letto pearà pensavo fosse una ricetta portoghese!! La mia amica di Verona non me ne ha mica mai parlato. Mo’ la chiamo e chiedo quando mi invita a mangiarla! Altrimenti vengo da teeee! Baciiiii, Alex

  • Aiuolik

    Interessante la pearà (chissà se lo dico nel modo giusto) e il brodo è perfetto in questi giorni di freddo…da casa si vedono i monti innevati 🙂

    Ciao,
    Aiuolik

    PS Se passi da me non dimentircarti di partecipare al sondaggio!

  • Lory

    Io il secondo grazie 😉
    Bellsiimi piatti !

  • Anonymous

    sandra
    son proprio lessa!! Mi sono persa il mio lesso preferito!!
    :-PP
    Brava Vivi!
    :-***

  • Anonymous

    E anche la salsa!!! Attratta dalla foto come una calamita… ;-DD
    sandra

  • lenny

    Anche io adoro il lesso ed ho trovato interessante, oltre che esilarante, la versione linguistica-culinaria del pearà mooolto pepato.
    Baci

  • stelladisale

    a me m’ispira di più l’insalata con tutte le verdure colorate…
    ecco una cosa che non faccio mai, il lesso, per piacere a me deve essere così magro ma così magro che non si può più neppure chiamare lesso 🙂
    baci

  • Claudia

    Sicuramente la salsina sarà da sballo ma io mi butterei sull’insalata, sarà che è un sapore che conosco.
    Sono sicura che se assaggiassi il “lesso con salsina” me ne innamorerei
    …sembra un autoinvito
    ahahahah!
    tanti baci
    Cla

  • fabdo

    E’ vero, con queste temperature la voglia di brodo, zuppe e Co., aumenta in maniera esponenziale!
    Proverò questa P-e-a-r-à (l’ho detto bene?! ^_^), adoriamo anche il piccante!
    Come colori e credo sapori, per me la Sicilia è almeno pari!

    un bacione ^.^

  • Sere

    Ohhhh… finalmente vedo questo bon bon, dopo averlo immaginato!!
    Curiosa questa pearà, la proporrò a mammà se faremo il lesso a Natale!!!
    Un bacio mega e buon inizio settimana!

  • elisa

    ottime ricette per smaltire il bollito, che così com’è non è proprio il massimo..bravissima!!

  • Marika

    Evviva la diversità … caspita quante cose vengono fuori da un “semplice” pezzo di carne …
    Ah le meraviglie culinarie dell’Italia … certe volte capsco perché tutti ci invidiano la cucina!
    Marika

  • Petty pettegola

    vivi tesora ho visto un kommento del “dr. house” della comunicazione gastronomica – alias stefano!!!wow ke onore!!! lo hai pagato? son mesi ke gli scrivo di dare un occhio al mio blog e non mi kaga!!! antipatiko
    Petty

  • christian

    buono il lesso. mi piace molto con la mostarda di verdura, soprattuto se è di quella buona artigianale. in alternativa la calssica “boschetti” va bene.

  • Elisa - Basilico&Co.

    mangiato ieri anche io…
    con la febbre! .. bella l’idea del lesso con le verdure! =)

  • val

    Che bella scoperta il tuo blog! E poi per una veronese come me un post sulla pearà è il massimo!! 😉

    A presto

  • Cipolla

    stà salsa devo provarla… adoro il pepe e quindi non può mancare!!! :))

  • Viviana

    *Lulaaa… ma sai della pupa vero? 😀

    *Astrofiammante benvenuta!! eh eh… buona pure la msotarda anche se per me la pearà ha davvero pochi rivali 😀 un baciooo

    *Alex venite entrambe a mangiarla da meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee 😀

    *Aiuolik arrivooooo 😀

    *Lory intenditrice ;). questa insalata a palermo si fa pure col musso, che sarebbero quelli che qui a verona si chiamano nervetti… bbona pure quella 😀

    *Sandra ah ah ah che forte che sei! tra poco per le mie foto non avrò + scuse 😀 hi hi hi hi

    *Lenny ah ah ah, mi fa troppo ridere dire le parole veronesi, faccio sganasciare dal ridere con le mie vocali aapeaarte e la mia cadenza 😀

    *Stella sai che faccio io? intanto tolgo i pezzi grassi dalle carni e poi per sgrassarlo basta metterlo in frigo, che le gocce di grasso si condensano e poi si tolgono 😀

    *Claudia tu ti autoinviti ed io ti invitoooo te li preparo entrambi così poi scegli 😀

    *Fabdo l’hai detto perfettamente 😀 ah ah ah… in effetti l’insalata è moooolto + fotogenica 😀 un baciooooo

    *Sere proponi proponi che buona jè! 😀 e poi si mette in una ciotola quindi ognuno può scegliere se imemrgersi in un’esperienza papillo gustativa da lode oppure no 😀

    *Elisa ecco, appunto, io non lo volevo dire, ma diciamoci la verità… mica è tanto speciale il lesso mangiato così senza niente 😀 smack

    *Marika hai ragionissima!!! se fossi giapponese, nonostante la mia passione per quella cucina, sono sicura che imparerei a cucinare le meraviglie italiane :D!! poi è verissimo, tra una regione e l’altra ci sono delle differenze e normi che non ti permettono di stancarti mai della cucina italiana 😀

    *Petty ah ah ah… che forte che sei! prova a fare anche tu la pearà, mi sa che fa miracoli!!

    *Christian, non l’ho mai mangiata la mostarda di verdura… sempre e solo di frutta! mi attiraaaaa 😀

    *elisa nooo mi dispiace che tu abbia la febbreee!! la pearà è riuscita a ritemprarti? un bacio!

    *Val benvenutissima!! ma graziiiieee!! eh eh… che contenta che sono che una veronese abbia apprezzato la mia pearà 😀 smaaackkkk

    *Cipolla sìììììì 😀 è buonissssimmmaa ah ah ah ma che mi piace mi sa che si era intuito vero?? 😀 smackkk

  • nightfairy

    Io pensavo avesse a che fare con le pere 🙁 che ‘gnuranta!ihih..salsina da provare!

  • Jelly

    La pearà…non l’ho mai mangiata!
    Ma adoro il lesso con le salsine…la proverò!

  • stefano

    queste 2 ricette sono ottime…complimenti sei vermante bravissima.
    Auguri di buone feste 🙂

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

finger food con patate e carciofi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: