Go Back
Stampa

Sofficini Fatti in Casa

Ingredienti

  • per l'impasto
  • 1 tazza di farina io ho usato farina 0
  • 1 tazza di latte la stessa tazza usata per la farina
  • due cucchiai d'olio extra v.
  • sale
  • Per il condimento
  • 2 mozzarelle
  • pomodoro
  • origano
  • parmigiano
  • besciamella opzionale, aiuta ad avvicinarsi alla versione orginale nel caso di quelli al formaggio
  • funghi
  • sale olio extra v
  • Formaggio Stelvio sostituibile con qualsiasi formaggio dal gusto molto forte
  • per la panatura
  • due fette di pancarrè
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • un cucchiaio di farina
  • un uovo

La ricetta passo passo

  1. ho portato a bollore il latte con il sale e l'olio
  2. Ho versato la farina setacciata e ho girato con un cucchiaio di legno, appena ha iniziato ad attaccarsi alle pareti ho spento e l'ho versato su una spianatoia infarinata (vi sembrerà un impasto quasi grumoso, abbiate fede perché diventerà liscissimo nella prossima fase)
  3. prima con una spatola, poi a mano, non appena ha iniziato a raffreddarsi, ho lavorato e impastato fino a renderlo una palla liscia e soda, assolutamente non appiccicosa.
  4. Ho avvolto con pellicola trasparente e ho lasciato riposare fino a quando è diventato a temperatura ambiente (circa mezzora)
  5. Ho suddiviso l'impasto in pezzetti e ho fatto dei dischi con un piccolo mattarello, che poi ho riempito con i vari gusti.
  6. Ho richiuso bagnando uno dei due bordi con un goccio d'acqua e ho pressato bene i bordi partendo dalla parte centrale, dando la forma del sofficino.
  7. Ho passato i sofficini nell'uovo battuto e poi nel mix della panatura (il pancarrè prima l'ho frullato nel mixer per sbriciolarlo finemente)
  8. Ho fritto in olio da entrambi i lati.

Note

Se volete congelarli, mettete i sofficini panati crudi su un tagliere dentro il freezer, e il giorno dopo trasferiteli nei vari sacchetti.

Completate pochi sofficini per volta, non lasciateli senza panatura per molto tempo perché se hanno del liquido dentro la pasta tenderà ad aprirsi. Se dovesse capitarvi, usate il metodo del rattoppo, con me ha funzionato alla grande e con la panatura non si vede neppure più.

Potete cuocerli anche in forno, anzi se li avete congelati la cottura in forno è preferibile, in questo caso spennellateli con un po' d'olio e cuoceteli fino a doratura desiderata a 180°.

Potete tenerli in frigo e cuocerli il giorno dopo.