Go Back
Stampa
sfincione palermitano

SFINCIONE

Ingredienti

  • 400 g farina 0
  • 100 g semola
  • 10 g lievito fresco
  • 10 g sale
  • 15 g zucchero
  • 15 g olio
  • 350 g acqua

Per il condimento

  • 600 g polpa pomodoro
  • 2 cipolle
  • 12 acciughe
  • 150 g caciocavallo
  • 30 g di Pangrattato mescolato con 15 g di caciocavallo grattugiato
  • Olio evo
  • Sale
  • Un pizzico di zucchero
  • Origano

La ricetta passo passo

  1. Sciogli il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida (inizia con 325 g di acqua e semmai aggiungine ancora).
  2. Mescola la farina 0 e la farina di semola in una ciotola e inizia a versa l’acqua, mescola con un cucchiaio, poi inizia ad impastare prendendo la pasta e portandola al centro schiacciando con i pugni.
  3. Incorpora l’olio e infine il sale, trasferisciti su un piano e impasta almeno 5 minuti. Puoi fare tutto in una planetaria.
  4. Metti l’impasto in una ciotola e ricopri con la pellicola, fai lievitare fino al raddoppio, ci vorranno 2/3 ore.
  5. Nel frattempo prepara la salsa trita le cipolle e mettile a cuocere con olio e mezzo bicchiere acqua. Quando l’acqua sarà evaporata fai soffriggere qualche minuto, poi aggiungi il pomodoro e condisci con sale, un pizzico di zucchero e pepe. Lascia cuocere 10/15 minuti coperto, poi spegni e lascia raffreddare.
  6. Olia una teglia 30x40 o due più piccole. Con le mani unte d’olio stendi l’impasto. Metti pezzetti di acciughe e quadratini di caciocavallo, poi ricopri con la salsa.
  7. Spolvera con il pangrattato mescolato al caciocavallo grattugiato, metti un giro d’olio e lascia lievitare così per un’ora.
  8. Accendi il forno a 220° statico e inforna 10/15 minuti sulla base del forno, poi altri 10/15 al centro (10 minuti se usi due teglie, 15 se metti tutto l’impasto in una teglia 30x40).
  9. Sforna, spolvera con origano abbondante e gusta caldo o freddo.