Go Back
Stampa
la pasta ncasciata

Pasta ncaciata messinese

Ingredienti

  • 450 g di rigatoni o maccheroni o ziti
  • 2 bottigliette di salsa pronta di pomodoro ciliegino Agromonte 660 g
  • 2 melanzane viola scuro
  • 200 g di carne macinata
  • 50 g di mortadella o salame
  • 150 g di caciocavallo
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • 2 uova sode
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Un ciuffo di basilico
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

La ricetta passo passo

  1. Per prima cosa lavare le melanzane e tagliarle a fette di mezzo cm e immergerle in acqua e sale per un’ora. Poi, asciugarle e friggerle in abbondante olio caldo. Per farle scolare dell’olio in eccesso man mano che friggono consiglio di metterle in un colapasta con sotto una scodella, in modo tale da raccogliere l’olio in eccesso.
  2. Nel frattempo cuocere i maccheroni al dente, togliendo 5 minuti dal tempo di cottura riportato sulla confezione.
  3. Tritare l’aglio e farlo dorare leggermente in una padella, aggiungere la carne macinata, sfumare col vino bianco, regolare di sale e pepe e portare a cottura con due cucchiai di salsa pronta di pomodoro ciliegino Agromonte. Basteranno circa 20 minuti.
  4. A parte, preparare la salsa di pomodoro facendo scaldare un filo d’olio in una padella e aggiungendo le due bottigliette di salsa pronte di pomodoro ciliegino Agromonte. Regolare di sale a piacere e cuocere per un minuto. Al termine, se piace, si può aggiungere del basilico.
  5. Condire i maccheroni con 3/4 della salsa di pomodoro e con metà del pecorino.
  6. Ungere una teglia di 30x20 cm e spolverala di pangrattato. Disporre un primo strato di pasta condita con il pomodoro. Ricoprire con le melanzane fritte, le uova sode tagliate a fettine, metà del caciocavallo a pezzetti, il ragù, una spolverata di pecorino, la mortadella o il salame tagliata a listarelle.
  7. Ricoprire con la pasta rimasta e decorare la superficie con delle fette di melanzane, il pomodoro rimasto e i pezzi di formaggio.
  8. Infornare venti minuti a 180 gradi.
  9. La pasta ncaciata va mangiata tiepida.