Stampa

Spaghetti al nero di seppia con dadolata di gamberoni

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 500 g di seppie intere freschissime
  • 400 g di pomodoro a pezzi
  • Uno spicchio d’aglio
  • 200 ml di vino bianco secco
  • Prezzemolo tritato
  • 8 gamberoni
  • Olio extra v.
  • Sale
  • Pepe bianco
  • Una spolverata di peperoncino in polvere

La ricetta passo passo

  1. Ho pulito bene le seppie facendo attenzione a non rompere il sachettino di nero al loro interno. Erano tre seppie piccole, ho tenuto solo due sacchette di nero. Le ho spellate e lavate bene sotto l’acqua, specialmente i tentacolini, per togliere eventuali sassetti.
  2. Ho tagliato a pezzetti le seppie e le ho messe da parte.
  3. Ho messo a rosolare l’aglio con due giri d’olio. Ho tolto l’aglio e ho aggiunto il pomodoro ed una spolverata di peperoncino, e ho fatto insaporire per qualche minuto. Ho aggiunto il nero ho mescolato bene. Poi ho aggiunto le seppie e ho versato il bicchiere di vino. Ho aggiustato si sale e ho lasciato cuocere a fuoco basso per mezz’ora.
  4. Mentre la pasta cuoceva ho pulito i gamberoni sgusciandoli e togliendo il filo nero. Li ho tagliati a dadini, e li ho fatti cuocere pochi minuti (2- 3) in una padellina antiaderente con olio, sfumandoli alla fine con un goccio di vino bianco.
  5. Ho scolato la pasta, l’ho condita col sugo nero, e ho decorato con i pezzi di gamberone (unico strappo al rispetto pedissequo della ricetta) e una spolverata di prezzemolo.