Gnocchi alla pizzaiola

Home / Gnocchi / Gnocchi alla pizzaiola

A casa mia gli gnocchi si mangiano spesso, non solo di giovedì, soprattutto gli gnocchi alla pizzaiola che Mia mi chiede spesso. Sono tra i primi posti dei suoi piatti preferiti! 

Possiamo acquistare gli gnocchi (di buona qualità) e trasformare così gli gnocchi alla pizzaiola in una ricetta veloce, se invece vogliamo preparare in casa anche gli gnocchi di seguito ti scrivo le accortezze che uso per avere un risultato perfetto.

gnocchi alla pizzaiola

Come preparare gli gnocchi in casa

Preparare gli gnocchi in casa è semplice e può essere un’attività divertente anche da svolgere con i bambini. Come avevo anticipato all’inizio del post è necessario tenere in considerazione alcune accortezze per avere dei buoni gnocchi fatti in casa, ovvero:

Il tipo di patata da usare: i migliori risultati si ottengono con le patate vecchie di tipo farinoso. Sconsiglio di preparare gli gnocchi con le patate nuove, perché assorbono molta farina, rendendo così il risultato finale meno morbido.

La cottura delle patate: le patate devono essere lessate con la buccia in acqua leggermente salata. Vanno cotte fino a quando infilzando uno stuzzicadenti questo entra senza opporre resistenza. 

Quando schiacciare le patate: Le patate vanno schiacciate quando sono ancora calde. 

Quanta farina per chilo di patate: la saggezza popolare dice che la farina va aggiunta ad occhio finché le patate la assorbano. Mi trovo abbastanza d’accordo, ma voglio specificare meglio e quantificare anche, dato che le nostre nonne sapevano perfettamente la consistenza che doveva raggiungere l’impasto, e le patate, soprattutto quelle non adatte a fare gli gnocchi, possono avere la tendenza ad assorbire farina a più non posso. Più farina si aggiunge più gli gnocchi diventeranno duri.
Quindi considero una quantità limite di farina per chilo di patate e per me è 300 g. Quindi semmai meno va bene, di più lo sconsiglio. 

Fatte queste premesse, gli ingredienti per 4 persone sono: 1 Kg di patate vecchie, farinose, 1 uovo, massimo 300 g di farina 0.  

Dopo aver lessato le patate, si schiacciano ancora calde su una spianatoia, si aggiunge l’uovo e si inizia ad incorporare la farina impastando velocemente. Si prendono via via pezzi di impasto, si fa un filoncino con le mani, e si tagliano in pezzetti di 1,5 / 2 cm. Si possono cuocere già così, tuffandoli in acqua bollente salata, oppure si possono decorare facendoli passare dai rebbi di una forchetta, o dal retro di una grattugia, o sull’apposito riga gnocchi. Gli gnocchi vanno scolati velocemente nel momento in cui vengono a galla.

gnocchi al pomodoro e formaggio

E adesso parliamo degli gnocchi alla pizzaiola

Gli gnocchi alla pizzaiola sono degli gnocchi conditi con salsa di pomodoro, parmigiano  abbondante e formaggio a pezzetti, che può essere mozzarella, provola, scamorza. Vanno messi in una teglia, spolverati di un po’ di parmigiano e infornati per qualche minuto in forno in modo da fare la crosticina. 

Questa ricetta tanto ricorda gli Gnocchi alla Sorrentina. Se non li ho chiamati così è perché c’è una differenza. Per gli Gnocchi alla sorrentina serve la mozzarella fiordilatte e la salsa va fatta con i pomodori San Marzano. Chiamandoli gnocchi alla Pizzaiola possiamo essere più liberi di usare qualsiasi formaggio abbiamo in casa, e rilassarci anche nella scelta della salsa.

gnocchi di patate alla pizzaiola

Ed ecco cosa ti preparo per Cena: la ricetta degli gnocchi alla pizzaiola.

gnocchi alla pizzaiola

gli gnocchi alla pizzaiola, un primo piatto delizioso

Piatto primi
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
preparazione degli gnocchi 2 ore
Porzioni 4 persone

Ingredienti

per gli gnocchi

  • 1 kg patate vecchie di tipo farinoso
  • 1 uovo
  • 300 g farina 0 (massimo)

se non fai gli gnocchi in casa

  • 1 kg gnocchi

per il condimento

  • 600 g salsa di pomodoro
  • 50 g parmigiano
  • 150 g formaggio (caciocavallo, mozzarella, provola, scamorza)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 giro d'olio evo
  • 1 rametto di basilico

La ricetta passo passo

  1. Se prepari gli gnocchi a casa prepara gli gnocchi con le indicazioni che ho scritto sopra nel post.

  2. Prepara il sugo facendo scaldare l'olio extra vergine insieme all'aglio in una padella. Aggiungi la salsa di pomodoro, qualche foglia di basilico, sale, pepe e mezzo cucchiaino di zucchero. Chiudi e cuoci per 10 minuti

  3. Cuoci gli gnocchi in acqua bolletne salata e appena salgono a galla scolali e mettili nella teglia.

  4. Versa metà del sugo sopra gli gnocchi e aggiungi il parmigiano e il formaggio a pezzi, in seguito mescolali. Versa il resto del pomodoro sopra, una leggera spolverata di parmigiano e informa a 180° per una decina di minuti.

Se ti piacciono gli gnocchi provali anche ripieni!

Ricette attinenti

Scrivi un commento

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

crespelle verdi con zucca
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: