Focaccia col formaggio di Recco, o meglio Tipo Recco.

Home / Antipasti sfiziosi / Focaccia col formaggio di Recco, o meglio Tipo Recco.

Sono passati molti anni da quando la mia amica Michela, genovese, mi ha portata a Recco a mangiare la focaccia al Formaggio.

Mi rimase nel cuore. Anni fa provai a farla a casa ma venne un risultato per nulla simile all’originale. E così pensai che la focaccia al formaggio buona come quella assaggiata a Recco, non avrei potuto più mangiarla… se non andando in Liguria.

Qualche giorno fa un vicino di casa mi ha regalato uno scatolone pieno di confezioni di stracchino. Ne avevo così tanto che ho deciso di riprovare nella mia impresa di simulare la Focaccia di Recco.

La svolta l’ho avuta grazie all’idea di preparare la focaccia in diretta su Instagram! Il risultato è stato abbastanza buono, ancora molto lontano dall’originale, ma tra le persone che mi hanno seguita in diretta su instagram c’era una ragazza ligure che mi ha dato tanti consigli: La sfoglia dev’essere ancora più sottile, quasi trasparente e poi di stracchino devi metterne di più! 

focaccia col formaggio di Recco

La sfida: rifare la focaccia al Formaggio tipo Recco

E così ho rifatto la focaccia, sottile, sottilissima, e piena di stracchino. La bontà questa volta mi ha travolta in un turbine di ricordi emozionanti.

Ho quindi deciso di farne un video in modo da far vedere i passaggi per sfornare una focaccia al formaggio deliziosa. 

La focaccia di Recco è un IGP

Quella che sforneremo a casa sarà, anche se buonissima, una focaccia Tipo Recco, che potrà avvicinarsi più o meno al risultato, ma non potrà mai essere uguale. 

La focaccia col formaggio di Recco è infatti un prodotto molto antico e dal 2014 è la prima specialità al mondo ad essere tutelata da questo marchio. Per potersi chiamare focaccia di Recco quindi dev’essere prodotta secondo un disciplinare. Dal 2005 esiste un Consorzio che aveva come obiettivo proprio quello di ricevere la tutela comunitaria di un prodotto così tanto imitato.

Quindi possiamo farla a casa, ispirandoci alla deliziosa specialità italiana, avremo un buon risultato, sappiamo però che non sarà la vera focaccia di Recco IGP.

Il formaggio da usare per la focaccia di Recco.

Ho scoperto che sull’uso del formaggio esiste una diatriba. Per chi conosce bene e da molto tempo la focaccia, sostiene che serva la prescinseua, un prodotto caseario tipico ligure che ha una consistenza a metà tra lo yogurt e la ricotta. Anche wikipedia sostiene che questo fosse il formaggio che anticamente veniva usato per produrre la mitica Focaccia di Recco. 

Oggi sul sito del consorzio della focaccia si legge che è da considerarsi un errore usare la Prescinseua. 

L’altra fazione usa lo stracchino. Quello che ho usato io, e che tra l’alto è stato il la per preparare questa ricetta. 

Come si cuoce la Focaccia col formaggio

Prima di lasciarti alla ricetta una ultima precisazione sulla temperatura del forno. La focaccia di Recco viene cotta nel forno a legna ad una temperatura che va dai 270° ai 320°.

A casa nostra è quasi impossibile raggiungere queste temperature, ecco perché ti consiglio di mettere il forno al massimo, e di usare il ventilato.

In questo breve video puoi vedere i vari passaggi per gustare a casa tua una buonissima focaccia al formaggio Tipo Recco.

 

Ed ecco cosa ti preparo per Cena: la ricetta della Focaccia col Formaggio

Focaccia al Formaggio tipo Recco

Per una teglia 30x40

Ingredienti

  • 250 g di farina Manitoba oppure 0, oppure un mix di entrambe (la Manitoba aiuta a tendere la pasta molto sottile)
  • 140 ml acqua
  • 30 g olio evo
  • 8/10 g sale
  • 400 g stracchino

La ricetta passo passo

  1. Impasta insieme farina, acqua, olio e sale. Impasta a mano o in planetaria finché il risultato sarà un panetto liscio che metterai a riposo per una, meglio ancora due ore.
  2. Dividi in due il panetto e stendi una prima sfoglia sottilissima. Rivesti una teglia oliata e ricopri di stracchino a pezzetti.
  3. Stendi l’altro pezzo, ricopri la teglia, taglia i bordi in eccesso e sigilla i bordi schiacciandoli.
  4. Fai dei piccoli strappi sullo strato superiore. Olia la superficie e inforna a 250° ventilato per 13/15 minuti.

Se ti piacciono le Focacce sottili, prova anche le fantastiche Scacce Ragusane 

Ricette attinenti
Visualizzo 2 commenti
  • CLAUDIA

    Ahhh che bel post!! Hai centrato esattamente i 2 segreti per l’ottima riuscita di questa focaccia.. la sfoglia sottilissima quasi trasparente e la quantità di stracchino!!! Allora.. io l’ho fatta domenica.. dopo aver girato per lungo e largo sul web e letto 2000 ricette.. Alla fine la sfoglia l’ho stesa davvero sottilissimissima.. difatti l’impasto da cotto era perfetto.. ma cosa mancava? c’era poco stracchino!!! Nelle varie ricette.. per 250 di farina.. utilizzano 200 di stracchino.. invece.. come hai fatto tu.. ne serviva il doppio! La rifarò anche io a breve! Un baciottone

Scrivi un commento

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

frittelle di glicinefiori di zucca alla romana
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: