Zuppa di Miso ed Aria sulla quarta corda Autunnale…

Home / Cucina giapponese / Zuppa di Miso ed Aria sulla quarta corda Autunnale…
zuppa di miso
Oggi è per me il primo giorno autunnale.
Questa mattina mi sono svegliata infreddolita, comincio ad avere le manine fredde… e inoltre è iniziata una delle attività più dolci e divertenti: Ti metto le calzine che ti tengono i piedini calducci; guarda mamma che brava che sono a togliermi le calzine da solaaaaa!!
🙂
Mi sembra quindi un ottimo giorno per pubblicare una delle ricette che più è presente sulla mia tavola in questo periodo, anche perché è una ricetta che Gp mi chiede spesso.

La zuppa di Miso.

É più facile a farsi che a dirsi… voi la conoscete? L’avete mai preparata? Sapete che ha taaaantissime proprietà benefiche per il nostro organismo???!!!
Gli orientali la sanno lunga in effetti… e loro, che di latticini non ne mangiano neanche un po’, usano moltissimo il Miso nelle loro ricette perché contiene, oltre a tanti sali minerali, anche dei Fermenti Vivi che ci fanno tanto bene al pancino e quindi anche a tutto il nostro sistema immunitario.
Il Miso si ottiene dalla fermentazione più o meno lunga (da qualche mese a qualche anno) di fagioli di soia gialla a cui sono aggiunti qualche volta orzo, o grano, o riso o grano saraceno (e in base ad uno di questi cereali aggiunti cambia anche il nome del miso)
L’agente usato per produrre la fermentazione è un batterio. Il Signor: Aspergillus oryzae. Tadaaannn.
È importante però comprare un Miso non pastorizzato, solo in questo modo possiamo essere certi che i fermenti in esso contenuti siano ancora vitali, ed ovviamente quando lo si utilizza non bisogna farlo cuocere ad alte temperature, perché altrimenti il Signor Aspergillus Oryzae potrebbe un po’ offendersi…
Io uso il Miso non solo per fare la famosissima Zuppa, ma anche per condire ad esempio dei minestroni, in questo caso lo aggiungo qualche minuto prima di spegnere il fuoco e lo lascio sobbollire dolcemente.
Quante chiacchiere oggi eh… che dite parto con la filippica sulle alghe o ve la tengo in serbo per la prossima volta??? un piccolo anticipo??? Lo sapevate che l’alga Kombu ad esempio contiene vitamine del gruppo B in quantità tre volte maggiore del latte e cereali???!!! ehehehe .. sentite anche voi questo sottofondo?? :-//

 

Ok… Ok… ecco a voi la ricetta della Zuppa di Miso!
Una penultima piccolissima precisazione: potete farla con ciò che volete, aggiungergli il tofu o anche no, aggiungergi dei funghetti o anche no, mettere delle verdurine a vostro piacere… diciamo che quella che vi do io è la base della zuppa di Miso così come me l’ha insegnata la mia insegnante di cucina giapponese 🙂
ultima cosiiiina piiiiiiccccolaaaa: L’attrezzo che vedete in fotografia dietro, sulla destra (quello sulla sinistra è la mia papaera di legno, che ha il collo con più attack della storia delle papere, da quando Mia cammina…), è il Suribaki, cioè una sorta di ciotola con l’interno zigrinato, mentre il pestello in legno si chiama Surikogi. Questi due attrezzi insieme servono proprio per sciogliere il miso, ma se non ce l’avete mica dovete diventar matti per cercarli! Eh no.. anche perché sono certa che se andrete in giro per comprarli vi sarete anche scordati il nome, e in quel caso quindi ricordatevi di me e di quello che vi sto dicendo: li ho appena cercati su Googleeee!!!!

Ed ecco cosa ti preparo per cena: la ricetta della Zuppa di Miso

zuppa di miso

Zuppa di Miso

per due persone
due tazze d’acqua
3 cm di alga wakamè
un cipollotto piccolo o qualche stelo di erba cipollina
una carota
un cucchiaio di Miso
Mettete l’alga in una ciotola e riepitela con del’acqua fredda. Dopo 10 minuti vedrete che sarà diventata enorme, togliete la costa centrale e affettate il resto.
Mettete l’acqua delle tazze sul fuoco e quando bolle aggiungete la carota tagliata a julienne e l’alga tagliata a pezzettini. Cuocete 5/7 minuti, poi abbassate il fuoco e aggiungete il Miso che avrete precedentemente sciolto con un pochino di acqua del brodo bollente, con l’aiuto del suribaki e del surikogi (Suri che?? ecco se mi stai dicendo Suri che ti ho beccata! Sei passata alla ricetta senza leggere il post!! torna su che lo spiego :-))) hihihih)
Lasciare sobbollire per 3 minuti, poi servire la zuppa di miso con la spolverata di erba cipolina o con del cipollotto affettato. Io ho aggiunto anche delle alghette miste
Ecco… a questo punto penso alla facce della mia mammina e della mia sorellina.
Se anche tu hai la stessa faccetta, e credi che il Dashi sia il detersivo per lavare bene le Tendon, allora ti facilito un po’ il compito dicendoti che tutto quello che ho usato si trova facilmente nei negozi di cibo biologico… Smaaackkk! Grazie per avermi letto fino a qui!

SalvaSalva

SalvaSalva

Ricette attinenti
Commenti
  • Viviana Dal Pozzo

    Purtroppo per un errore ho cancellato tutti i vostri commenti, vi chiedo scusa…
    li conservo tra le mail e nel cuore 🙂

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

cosa ti preparo per cena restilyng
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: