Home » Gnocchi » Gnocchi ripieni con carciofi, una ricetta per il Venerdì Gnocolar!!!

Gnocchi ripieni con carciofi, una ricetta per il Venerdì Gnocolar!!!

Qualcuno di voi si è mai chiesto qual’è la maschera di carnevale di Verona? Io la so!!! E ve la presento: Papà del Gnocco!!!
2233786187_dca7fcfe87_o

A Verona gli Gnocchi hanno una storia

Come la maggior parte delle storie della tradizione italiana, l’origine di questa maschera è da ricercare nella fame del popolo! A Verona infatti, nel decennio tra il 1520 e il 1530 imperversava un terribile carestia a causa delle disastrose inondazioni dell’Adige e degli scorrazzamenti dei Lanzichenecchi tedeschi. Giusto così per rendere più facile la vita del popolo, i “pistori” (cioè chi pesta il grano) non vollero far pane né vendere quello che avevano, e così una popolazione affamata e furiosa si ritrovò in Piazza S. Zeno e assalì i Fornai, rubando grano e pane. Stava per scoppiare una rivolta popolare, quando alcuni cittadini, tra cui il Da Vico, riuniti in una commissione, provvidero a loro spese a distribuire pane, vino, burro, farina e formaggio. Era L’ultimo venerdì di Carnevale e il Da Vico venne riconosciuto “istitutore del Baccanale del Gnocco”.

A questo punto della storia mi sfugge il collegamento del carnevale con gli gnocchi, forse aveva distribuito pure tante patate… non lo so, resta il fatto che l’ultimo Venerdì di Carnevale a Verona si festeggia con le sfilate dei carri, con l’elezione del nuovo Papà del Gnocco scelto tra i capi famiglia dei residenti nel quartiere San Zeno, e… Si mangiano gli GNOCCHIIII!!! E’ una regola! Quindi, questa sera non so ancora dove, ma l’unica certezza è che mangerò un piattone fumante di gnocchi! Mal che vada cucinerò le due porzioni di questa meraviglia che ho preparato la settimana scorsa e ho congelato secondo questo metodo insegnatomi da Chiara :D.

gnocchi ripieni di monte veronese

 

Gnocchi ripieni di monte veronese con carciofi

1 kg di patate a pasta gialla
300 g di farina
Un uovo (se le patate sono molto farinose si può anche evitare)
300 g di monte veronese (se non lo trovate ci vedo pure l’Asiago)
Sale
Parmigiano
2 spicchi d’aglio
4 Carciofi
Olio extra v.

Ho lavato le patate e le ho lessate in acqua salata per 45 minuti o comunque fino a quando la forchetta non è entrata nella polpa facilmente. Le ho fatte raffreddare, le ho sbucciate e le ho schiacciate con lo schiacciapatate.

A questo punto ho aggiunto il sale, il parmigiano grattugiato, e l’uovo sbattuto. Ho incorporato la farina fino a formare un impasto sodo e non eccessivamente appiccicoso. Ho infarinato abbondantemente un piano e aiutandomi sempre con la farina ho formato dei cilindri con l’impasto e li ho tagliati a tocchettini.

Con l’aiuto del mio Gp ho inserito il monte veronese tagliato a quadretti dentro un tocchettino di impasto e poi girandoli tra i palmi delle mani li abbiamo trasformati in palline. Ho portato ad ebollizione abbondante acqua salata e ho buttato le palline ripescandole appena salite a galla.

Le ho fatte poi saltare insieme ai carciofi che ho preparato così: ho tolto le foglie più esterne, ho tagliato le punte, ho tagliato a metà il carciofo e ho tolto la barbetta. Poi gli ho passato un limone per evitare che diventassero neri. Ho fatto soffriggere due spicchi d’aglio tritati finemente in un giro generoso di olio extra v. e poi ho aggiunto i carciofi asciugati e tagliati a fette. A piacere si può aggiungere del prezzemolo tritato, e tanto tanto parmigiano.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

34 commenti su “Gnocchi ripieni con carciofi, una ricetta per il Venerdì Gnocolar!!!”

  1. Gnocco gnocco del reame chi è la più brava (la battuta sarebbe scontata…ma non la faccio :)) del reame??! 🙂
    E’ Ella…Madame Rataouille-Gnoccò 😀

    Bòòòni questi gnocchi e poi con i carciofi…mamma mia…quanto mi mancano, qui costano 2 EURIIII l’uno!Argh :Mi consolo guardando il tuo manicaretto…

    bacinobaciotto e vedetevi il film…vi piacerà!!!!!
    ^.^ kusje

  2. no no no, vivi questa è quasi cattiveria… mi si sciolgono in bocca… che spettacolo! devono essere di una bontà… provo a farli domenica va… ma al posto del monteveronese? un pecorino poco stagionato? che ne dici?

  3. Se nominassero anche la Mamma dello Gnocco tu, con questo piatto fenomenale, potresti essere la candidata favorita! Bravissima, mi piace come riesci a calarti nelle diverse tradizioni. Baci, Cat

  4. Ma questi sono gnocchi kinder sorpresa?!!! Da svenimento. Poi col carciofo mi dai il colpo finale … che qui a carciofi sto messa come Donatella! Buon WE carissima. Un bacio, Alex

  5. Adoro il carnevale e perciò mi fa piacere conoscere la maschera di Verona e la sua storia…e poi un bel piatto di gnocchi è sempre un bel piatto di gnocchi, con la sorpresa dentro ancora di più!

    Ciao,
    Aiuolik

  6. *Vivi 😀 papà del gnoco è in ognuno di noi! ah ah ah per i miei gnocchi, beh, quando vuoi te li preparo 😀

    *Ciuriiiiii non è veroooo!! tu mi insegni! le storie, la conservazione degli gnocchi.. poi tante altre cose… ecco… ma quelle ce le diciamo già! smack smack smack!!

    *Sciopina in effetti erano davvero una poesia! 😀

    *Non potrei maiiii sculacciartiii1!! 😀 al massimo tante tante cocccccole!!! se non lo trovi puoi sostituirlo con l’asiago 😀

    *ah ah ah ah ah Fabdo, beh, qui anche stanno raggiungendo prezzi esorbitanti… 0,95 € cad… fuori di testa!! Ricordo ancora i banchetti a palermo con la scritta CACOCCIOLI 350 lire l’unA ah ah h

    *ah ah ah OT secondo me è meglio un gusto un pochino + delicato, ma secondo me eh… il pecorino lo vedrei con un bel sughetto di poodoro e con pezzi di ricotta fresca sopra uhmmm dai dai dai falliiii

    *Moscerino certamente sììììì 😀 non è per niente difficile!! fai conto che per 4 persone io e Gp c’avremo messo 15 minuti a fare tutte le palline! facile facile facile!

    *Cat che bellissimo complimento che mi hai fatto!!! gassssieeee!!!

    *Alex accidentaccio ma nooo non possono privare una romana dei carciofi!!!!!! 🙁 baciiiii

    *aiuolik 😀 sììì lo gnocco kinder ah ah ah come l’ha rinominato Alex ah ah ah un baciooo

  7. Uè arivo anch’io!
    W gli gnochhi che semplicemente ADORO!fatemeli con qualsiasi cosa che li apprezzo!
    Questa ricettina poi Vivi è da svenimento!
    ma..aprire un risto tu&GP no???
    Bacetti
    saretta

  8. Cavoli, sono in ritardo sulla tabella di marcia oggi!!! MI ero persa questa meraviglia, quegli gnocchi lì ripieni, che goduria!!! Mi è venuta l’acquolina!!!

    BACIIIIIIIIIOTTTTTTTTO!

  9. questo monteveronese mi sa di formaggio ultralibidinoso…oddio che fame!!!e che voglia di gnocchi! quel metodo di congelamento io lo uso per tutto, anche per le bistecche!! mitticaaa

  10. *Saretta eh eh la makumba è partita??!! 😀

    *Giulia anche noi ne abbiamo mangiato uno sproposito ah aha h anche a te bella!!

    *Sere in effetti ero già col piedino battente e con gli occhi all’orologio aha ha h

    *Monique Kela è muto e zitto… ah ah ah nessun segno… enppure sul mio F5 l’ho cancellaaatooo ah ah ah

  11. EVVIVAAAAAAAAAAAAAA ABBIAMO VINTOOOOOOOOOOOOOOOO!!!EVVIVA LA VIVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!
    pepepepepepepepepeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Baci baci baci
    Saretta 😉

  12. PPPEEEEEEEEEEPPPPPPEEEEEEEEEEEEE

    anche PAPA’ (non re) DEL GNOCCO L’HO VISTO SALTELLARE PER FESTEGGIARTI!!!!!

    VAI CON LE TROMBE DA STADIOOOOOOOOOOOOOOOO

    Avanti tutta…
    TUTTO SUUUUUUUUUUU

  13. Buoni sicuramente, amo il monte veronese e tutto quel che è formaggioso,anch’io,come tutti i veronesi doc o adottati ho mangiato gnocchi, però la pigrizia mi ha condotto a fornirmi di morbidosi gnocchi da un bravo pastaio.Se vuoi avere qualche notizia in più sul carnevale veronese vieni a trovarmi.Ciao.

  14. Che buooooniiii!!!E poi li hai fatti a mano!!!Nella mia testa si potevano fare solo con dei marchingegni molto complicati e chiusi dentro delle fabbriche…e invece no!
    Complimenti per il blog, mi piace tantissimo!^___^

  15. Fantastici, bravissima vivi, ma che cosa è il tuo Gp.?ogni volta che sento gnocchi mi viene in mente un aneddoto comico ..mentre ero in villaggio turistico durante la serata “pasta”io facevo gli gnocchi a vista espressi per il buffett, Una cliente si mette ad urlare davanti a 4oo persone: “CHEF VOGLIO IL SUO GNOCCO MI ANNO DETTO CHE E? BUONISSIMO” senti l’imbarazzo si tagliava con il coltello la signora accortasi della gaffe è diventata di tutti colori, le risate da morire …Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto