Home » Antipasti di pesce » Capasanta con Zenzero e pepe di Szechuan ma senza fagioli neri

Capasanta con Zenzero e pepe di Szechuan ma senza fagioli neri

Il nome della capasanta mi ha incuriosita recentemente, questo perché i miei rapporti con lei sono stati da sempre limitati alla sua conchiglia… A casa mia, da bambina vedevo la conchiglia della capasanta piena di sali e oli accanto alla vasca da bagno. In seguito, da contenitore di sali da bagno, quella conchiglia diventò Culla… ditemi voi se Botticelli non abbia scelto una capasanta come luogo da cui far nascere Venere!!

la nascita di venere

Questo per dirvi che in effetti non ho capito subito che dentro la conchiglia in origine ci fosse qualcosa di commestibile…
Poi ne ho mangiata qui e lì qualcuna gratinata, ho iniziato a vederle nel banco del pesce e qualche giorno fa sfogliando un libro di cucina orientale mi sono imbattuta in una ricetta firmata da un super cuoco che aveva come protagonista la Capasanta. Sono andata a comprarne 4, ho modificato la ricetta, non per sfiducia nei confronti di questo cuoco, bensì perchè non sono riuscita a recuperare alcuni degli ingredienti necessari (fagioli neri sotto sale??!!) e ho preparato questa delizia qui:

capasanta zenzero e pepe di Szechuan

Capasanta con Zenzero e pepe di Szechuan ma senza fagioli neri
4 capesante

per la salsa
un piccolo peperoncino rosso piccante
1/2 cucchiaino di pepe di Szechuan tritato
un piccolo cipollotto
mezzo cucchiaio di zenzero grattugiato
1/4 di spicchio d’aglio grattugiato
2 cucchiai di olio extra v.
un cucchiaino di sherry o brandy
2 cucchiai di acqua di cottura delle capesante
4 cucchiai di salsa di soia

Le capesante le ho cotte a vapore per pochi minuti. Ho raccolto un po’ del loro brodino e l’ho messo da parte per la salsa. Ho scaldato l’olio, ho aggiunto il cipollotto sbucciato, lavato e tritato finemente, lo zenzero e l’aglio grattugiati, il pepe e il peperoncino tritato (io non amando particolarmente il piccante ho tolto quasi tutti i semini). Ho fatto insaporire e poi ho aggiunto tutti gli altri ingredienti lasciandoli insaporire qualche minuto a fuoco dolce. Ho messo le capesante nei piatti e la salsa in una ciotolina in modo da farne mettere a piacere.

16 commenti su “Capasanta con Zenzero e pepe di Szechuan ma senza fagioli neri”

  1. fagioli neri sotto sale??? con le capesante??? vabbè… da quando bazzico i blogfood orai non mi stupisce (quasi) niente… anzi mi viene voglia di provare!!! Buona giornata!

  2. Fagioli neriiiiiiiiiiiii?? ma guarda sarà un caso ma a me i fagioli neri non piacciono poi così tanto!! (ehehehe)quindi mi mangerò tutte le capesante senza fagioni!
    :-***
    brava!

  3. Adri, io dei fagioli neri non avevo mai sentito parlare e tra l’altro non li ho mai neppure visti in giro… diciamo anche che quando li ho letti non è che mi sia proprio venuto un raptus trova fagioli… quindi… un bacio!!

    Sandra, infatti, ecco appunto.. per fortuna che non li ho trovati!! ho corso il rischio di rovinare tutto ah ah ah

    Jelly, mi sono piaciuto molto! sì, credo siano una valida alternativa al gratin 😀 un bacio!

    Elisa ah ah ah sei di bocca strabuonaaa 😀 aspetto impaziente!!!

  4. Le cappesante, e quasi tutti i molluschi stanno da dio coi legumi. Sii temeraria e non te ne pentirai. I fagioli neri li conosco, sono buoni, ma sottosale..boh?
    Prova una purea di cannellini con le cappesante saltate in padella e sfumate col vino..vedrai che delizia!
    bacioni
    sciopina

  5. Ahh, anche noi a casa abbiamo ancora le conchiglie nell’armadio! Tipiche anni 80! Avrei un sacco di ricettine da fare con le conchiglie di san Jacopo (che poi non ho mai capito se si dice cappesante o capesante), ma io dovrei ordinarle in un negozio a 25 km da qui … e poi sono pure surgelate 🙁 Bacio, Alex

  6. *Elisa, sììì buttatiiii!!! questa ricetta poi è facilissima!
    un bacio 😀

    *nataraja in effetti mica male come idea… beh, magari si può organizzare lo stesso anche senza teletrasporto 😀 ci vuole solo un pochino + di tempo, tipo un week end!!!! 😀 smack!

    *Aiuolik.. ed in effetti anche io le avevo sempre mangiate così, oppure a pezzetti nella pasta… ma queste mi hanno proprio soddisfatto!!! 😀

    *Lory… è che tu sei di parte ah ah ah ah ah ah smaccckkk tesoraaaaa

    *Sciopina, mi sarebbe piaciuto essere temeraria ma non sono proprio riuscita a trovarli i fagioli neri sotto sale… credo rientrino nell’asian food perchè la ricetta è giapponese :D… bbbuooooonaaaaaaaaaa cannelliniiiiiii sei una musa!!! grazie grazie grazie! le prossime capesante 😀

    *Alex ah ah ah è vero tipiche anni 80… non ti nascondo però che le 4 conchiglie stanno aspettando un cocktail di gamberi nel mio cassetto ah ah ah 😀

    *Marcella hi hi hi… grazie mille!! sono molto contenta di quello che mi dici considerando il patrimonio speso in libri di cucina ah ah ah!! un bacissimoooo

    Adreeeee 😀 una delle poche foto per le quali non ho dovuto soffiare per evitare che il vapore appannasse l’obiettivo ah ah aha h ah

  7. Ciao viviana ma dimmi un pò ma una cosina semplice semplice tipo aglio olio e peperoncino pasta e patate etc etc non li fai mai?:)è una meraviglia delle meraviglie ogni giorno complimenti
    ma sabato ho fatto la tua pizza e ora è pronta sul mio blg
    ciaooo e buona giornata da cocozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto