giovedì 7 agosto 2008

La coda di Rospo Pescatrice...

In natura ci sono spettacoli incredibili! Ogni tanto mi incanto nel guardare le nuvole…


Messico e Nuvoleeee



Poi guardi verso l’orizzonte e…


bahamas spiaggia riserva



Ti accorgi di essere all’ombra… e allora riguardi verso il cielo…


una prospettiva vista spesso...



Poi prendi una maschera vai sott’acqua e vedi pesciolini meravigliosi .. colorati, sembra quasi abbiano gli arcobaleni disegnati… e Pensi anche che tutti i pesci siano bellissimi.. poi però vai dal pescivendolo con tuo marito e lo vedi che si gira nella'ltra direzione e... rabbrividiamooo... BRRRRR…
E che graziosa creatura avrà creato questa reazione???
Io la metterei pure la foto di questa graziosa creatura… ma vorrei che il mio Gp leggesse questo Post (ancora se vede la foto delle due foche rabbrividisce…)…

In effetti la Rana Pescatrice, o Coda di Rospo è davvero bruttina! In entrambi i nomi che le hanno dato casca male… Tra Rane e Rospi si può sperare solo in un bacio di un principe...
Nonostante dall’aspetto non si direbbe, però è un pesce buonissimo e facilissimo da preparare ed anche da mangiare, perché non ha spine. Così qualche giorno fa ho comprato una coda di Rospo Pescatrice e l’ho preparata così:

tagliatelle coda di rospo e Bottarga di muggine



Tagliatelle con Coda di Rospo e Bottarga di Muggine
180 g di tagliatelle
250 g di coda di rospo
4 cucchiai di pomodoro in pezzi
Una cipolla bianca piccola
2 peperoncini
Prezzemolo tritato
Bottarga di Muggine
Olio extra v.
Sale
Mezzo bicchiere di Vino bianco secco

Ho tritato la cipolla e l’ho fatta rosolare con un abbondante giro d’olio in un saltapasta. Appena ha iniziato a dorarsi ho aggiunto la coda di rospo tagliata a quadratini ed il peperoncino, ho saltato a fuoco vivace e dopo poco ho fatto sfumare con il vino. Ho aggiunto il pomodoro, ho assaggiato e aggiustato di sale. Ho cotto per un 15 minuti. Nel frattempo ho lessato al dente le tagliatelle, le ho fatte girare nel saltapasta con il sugo, ho impiattato e spolverato generosamente di Bottarga e Prezzemolo tritato.

tagliatelle coda di rospo e Bottarga



Con il resto della Coda di Rospo pescatrice ho preparato un secondo molto semplice e veloce che ci è piaiciuto moltissimo… nonostante sia rimasto 5 minuti di troppo in forno

Rana pescatrice con patate e olive



Rana pescatrice al forno con Patate e Olive
250 g di Rana Pescatrice
Una patata
6 olive nere
Un rametto di rosmarino
Olio extra v.
Sale e pepe bianco.

Ho tagliato a fettine sottili le patate le ho condite con un filo d’olio e le ho messe in una teglia su un foglio di carta da forno oliata. ho messo il rosmarino, poi sopra la rana pescatrice tagliata a fettine e condita con un filo d’olio e pepe. Le ho messe in forno caldo a 180° per 20 minuti (ma alla fine me le sono scordate 5 minuti in +). A metà cottura ho aggiunto le olive, un po’ snocciolate e tagliate a pezzettini e un po’ intere.

Gp non ha detto neppure un Brrrrrr…. Solo UHMMMMM :D
Pin It

35 commenti:

  1. I misteri della vita, cara Viviana, un pesce così delicato, dalla polpa morbida, bianca e tenera che si chiama rospo!!!
    le tue tagliatelle sono meravigliose e anche la pescatrice con patate e olive, la morte del rospo!
    UN bacio e buona giornata, ah e ..buon we

    RispondiElimina
  2. Ciao Splendore.
    La rana è, insieme alla Gallinella, uno dei pesci più ostici da pulire, con quella spina dorsale dura...
    Io li vedo entrambi ottimi come base per una zuppa !

    RispondiElimina
  3. *Ady davvero! ma mi sa che è così brutta perchè è troppo buona :D
    un baciooooo

    *Jajo.. ma come difficile da pulire? l'altra sera ho sfilettato un branzino in circa 50 minuti.. invece per togliere la spina dorsale alla cos di rospo ne avrò impiegato uno.... è buonissima anche nella zuppaaaaaaa :D

    RispondiElimina
  4. Ma ti ha mai detto nessuno che hai proprio il nome perfetto?
    VIVI... e tu sprizzi gioia di vivere e la spargi su chi ti incontra...
    Sei davvero un incanto di persona...

    Cara Vivi... mi sa che ti penserò anche dalle ferie... domani parto!
    Sauris di Sopra, Carnia, 1400 metri s.l.m.... e gli unici rispi che incontriamo... sono spiaccicati in mezzo alla strada...

    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  5. Ma poverina questa rana pescatrice, se oltre ad essere brutta di aspetto fosse anche brutta di sapore almeno si salverebbe al pelle, e invece... :)))

    La mia anima pugliese plaude e saltella di gioia nel vedere questa cenetta a base di pesce, e che pesce!
    Di' la verita', ti sei distratta cantando e hai dimenticato di spegnere il forno... :)))

    Ciao carissima, grazie per queste due bellissime idee, un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  6. mi sono persa due bellissime ricettine.... baciotti

    RispondiElimina
  7. E che dire dello scorfano???? Brutto è brutto ma la zuppa senza lui non sa di niente....Non sempre il brutto è cattivo....un bacio a te e Gp!!!

    RispondiElimina
  8. E ci credo che GP non ha detto nulla aveva la bocca piena di tutto questo ben di dio!è vero la rana pescatrice è bruttissima ma compensa con la sua carne prelibata (voleva ingannarci con quell'aspetto orrendo...)
    Emmm quelle foto che per poco non mi hanno fatto stramazzare dalla sedia sono del tuo viaggio di nozze?
    Un bacione tesoro
    Fra

    RispondiElimina
  9. :)
    immagino che quelle prime foto provengano dal tuo viaggio di nozze... che meraviglia.. sto sognando ad occhi aperti!

    Per i piattini preparati .. beh.. che meraviglia!
    Sono brutti?!?ma noo sono semplicemente strani e particolari! =) sembrano quasi creature fantastiche o no?! Se fossero colorati piacerebbero a tutti.. =)

    RispondiElimina
  10. Miiiiiiiii !!!!
    "La coda di rana alla Pescatrice con Bottarga di Rospo !!!
    Certo che visitare il tuo blog dopo la pausa pranzo trascorsa in mensa e dopo una settimana di assenza del mio amministratore delegato, con conseguente degustazione di tristissimi 4 salti in padella, vuol dire veramente farsi del male... Comunque se becco la rana stasera so cosa farle.
    Magari con un po' di pittule con le acciughe come antipasto.
    The President.

    RispondiElimina
  11. mmmmhhhh!!!! mi sta venendo fame!!! Silvia

    RispondiElimina
  12. che fame.... anch'io come anonimo ho mangiato qualcosa di molto veloce... come avrei voluto questi 2 piatti... sigh!!!

    RispondiElimina
  13. mia cara Viviana, per me risulta essere una mirabolante avventura, che può dare vita a incredibili vicende, anche preparare un piatto di pasta al pomodoro...sono proprio incapace ma questo tuo blog è una meraviglia!
    Le foto poi sono veramente fantastiche...grazie!

    RispondiElimina
  14. uhhh ma che belle fotoooooooooo.....uhhhlllallalalaàààààààà. ma sta povera coda di rospo che faccia ha? asp vado a fare una ricerca su google....

    RispondiElimina
  15. uhhhh l'ho vista
    :|
    ma è orrendissima!

    RispondiElimina
  16. *kraishe grazie,... che complimenti meravigliosi!!!
    fantasticoooo chissà che meraviglia di posti vedrai!!! un bacio grande e buone vancanze!!!

    *ciboulette e infattiiii stavo canticchiando!! ah aha hah ahah ah un bacioooooo

    *Manu ;) un bacio grande!

    *paola ah ahah hai ragione! e non semrpe il bello è buono :D

    *fra mi sa che l'hanno fatta brutta per scoraggiare un po' i predatori :D sìììììììì sono foto del nostro viaggioooo :D che bellezza vero!!???

    *Elisa è vero!!! colorato è bello... o almeno fa simaptico.. un tipo! ah ahh a
    un bacio

    *the president la rana con la bottarga di rospo in effetti non l'avevo considerata! certo che ci vorranno 8 salti in padella se si sta davanti ai fornelli col ricordo delle pittule...
    ;),

    *silvia ma come? a quest'ora?? :D anche io.. in pratica vivo in uno stato di fame perenne :D

    *micaela secondo me devi rifarti questa sera preparando una delle tue delizie :D un bacioooo

    *fata grazie per i complimenti... ma mica è facile fare la pasta al pomodoro buona buonissima... quindi.. ti assicuro che chissà che aventure sei capace di vivere!! un baciooo

    *Lo... in effetti vero bruttariella è ah ah ahah

    RispondiElimina
  17. Una volta l'ho fatta in umido è qualche problema me l'ha dato. Ancora peggio lo spatola.
    Mi sto rinc.....nendo io !?! :-DD
    Comunque 50 minuti per un branzino sono, anche quelli, un bel tempo hehehehe

    RispondiElimina
  18. sarà pure brutta ma quando la trovi
    rivestita con le tue tagliatelle.....
    rinasce bella e......bbbbuonaaaaaa!!
    heiii... + + ma hai acceso pure
    0 il forno... SEI
    CORAGGIOSA!!.... a presto e baciiiii!

    RispondiElimina
  19. Che bontà sublime!!! E che colori meravigliosi!!! Che voglia di mare e pesce... vorrei vivere vicino al mare!!!

    RispondiElimina
  20. Mia prima amica di blog!!!
    A dir poco fantastiche le tue prelibatezze!!
    Adoro il pesce ma solo quando è perfettamente cucinato.
    Sei bravissima!!

    RispondiElimina
  21. Wow: è sempre utile curiosare anche in vacanza. Io la coda di rospo ..solo alla griglia...Finora! Domani provero' le tue appetitose ricette!!!!!
    Baci...vacanzieri!
    Dori

    RispondiElimina
  22. Brava Viviana, sei una persona di gran gusto...
    Poi tocchi uno dei miei punti deboli...La rana pescatrice!!!!
    Io la preparo anche con il couscous tostato e pesto ballarò...
    Un abbraccione dalla tua Palermo!

    RispondiElimina
  23. EI, ragazza ma i tuoi piatti sono esteticamente da mangiare con gli occhi, complimenti per le foto... sento il sapore in bocca delle tue meraviglie!

    RispondiElimina
  24. Parafrasando GP (se posso!): UHMMMMM :-))))

    Ciaoooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  25. Ciao Vivy, passo di qui per un saluto! oggi parto per le ferie, ovvero torno dalla mia famiglia, in Puglia!! finalmente mi potrò godere un pò di mare!! un bacione e ci rivedremo il 1° settembre

    RispondiElimina
  26. Si la rana pescatrice è davvero bruttina, poverona anche lei, però è ottima al palato! Ti faccio i complimenti per entrambe le ricette che trovo deliziose e raffinate ed anche per le foto, superbe!!!
    Baci

    RispondiElimina
  27. Ma lo sai che ho una cartella in cui raccolgo le foto delle nuvole che più mi hanno ispirato?
    Come pure mi ispira tantissimo questo piatto!
    Da leccarsi i baffi che anche se li ho decolorati ci sono ancora!!!
    Grazia

    RispondiElimina
  28. MAMMAZAN: anche io !!!!
    :-D

    RispondiElimina
  29. *Jajo ah ah ah :D beh... in effetti ho un po' esagerato.. in realtà saranno stati un 46 minut ah ahahh

    *astro hai visto che coraggio!!! in effetti si boccheggia da queste parti eh!! :D un bacioooooooooooooooo

    *vera come ti capisco! io ho vissuto vicino al mare per 24 anni... e vivere in una città senza il mare, epr quanto bella sia, non è la stessa cosa... :( un bacioooo

    *schizzo il pesce lo adoro anche io!! grazie per il complimento... in realtà credo che se il pesce è fresco basta una semplice spruzzata di limone per renderlo perfetto :D un baciooooo

    *sirena sai che la prima votla che l'ho assaggiata era alla griglia? e non mi aveva neppure troppo entusiasmata :D
    buone vacanzeeeee gioia bella e buoni balliii!! :D

    *marcello grazieeeee :D mamma che meraviglia che dev'essere e che curiosità il tuo pesto ballarò!! :D un bacio

    *fra grazieeeee!!! :D è un complimentissimo il tuo! smackkk

    *aiuolik ah ahah ahha :D smaackkkk

    *micaela ciaoooo!! :D buonissime vacanze allora! che bellooooo!! fino al 1 settembre! un sacchissimo :D

    *camomilla aha hah hai ragione! grazie mille tesoro! :D

    *mammazan mo ti vengo a dare un sito allora :D

    *Jajo.. anche tu ti decolori i baffi? ah ah ah ah

    RispondiElimina
  30. beh ecco.. se anche a voi piacciono le foto delle nuvole.. beh ecco... cliccate QUI...

    RispondiElimina
  31. Porcaccia miseriaccia: mi avete scoperto !! hahahahaha
    Anche a me piacciono molto le nuvole e i tramonti e più di una volta avevo pensato a farne un post: mi sa che ora elaboro... :-D

    RispondiElimina
  32. quelle tagliatelle sono davvero fantastiche:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  33. Le foto sono.... breathtaking....da mozzare il fiato! Adoro le foto scattate al cielo, quando ero in Irlanda ne ho scattate interi rullini!
    E che dire di quei due piatti che hai cucinato? La coda di rospo ha un nome che non sarà tra i più belli, anzi, ricordo che da piccola, pensavo veramente che si trattasse della coda di un rospo e rabbrividivo al solo pensiero, ma la bontà di questo pesce è indiscutibile! Ci piacciono entrambi i piatti, la seconda idea è molto sfiziosa!
    Baci da Sabrina&Luca
    Ci sentiremo al ritorno dalle vacanze, stiamo partendo oggi!

    RispondiElimina
  34. Pant pant, in ritardo, ma eccomi! Questo post è un tripudio di colori. Ma che meraviglia.
    Ma la rana pescatrice è più brutta dello scorfano? Brutti da vivi, boni da morti sti pesci però!!
    Un bacione grosso
    Alex

    RispondiElimina
  35. Oh mammina...e non aggiungo altro!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...