martedì 18 marzo 2014

Tre cuori, Due indizi, Una grandissima felicità....





Amore... Vita... Speranza...


Pin It

venerdì 7 marzo 2014

La videoricetta: Il Segreto della Spelatura dell'uovo

E' tantissimo tempo che non scrivo un post... il mio Pc è pieno di foto che attendono di essere raccontate ed io sento la mancanza del nostro appuntamento quasi quotidiano.... 
Torno prestissimo con le mie ricette vissute e raccontate... nel frattempo mi faccio vedere direttamente in una delle mie attività preferite: Trovare il pelo nell'uovo! 

Finalmente, dopo anni di promesse, ecco a voi la tecnica che uso per togliere l'odore di uovo dai dolci e che vi ha spesso incuriositi quando leggevate le mie ricette.




A prestissimooooo
Pin It

lunedì 13 gennaio 2014

Panbrioche salato ripieno di Felicità


Vi piacciono i panini? E il vino? E la cucina francese? E i voli pindarici? E il PanBrioche salato? E se fosse, oltre che salato, anche ripieno?
Il 2014, su questo blog, inizia con molte domande...

Dato che sono circa 30 anni che ogni 1 gennaio studio un piano d'azione per l'anno nuovo tutto bello farcito di meravigliosi buoni propositi che solitamente durano fino al giorno della Befana, quest'anno ho deciso di semplificare tutto ad un sola e semplice parola: Leggerezza.
Al momento in effetti la Befana è passata indenne, la leggerezza nel cuore c'è sempre, e rimane il mio desiderio di vivere questo 2014 con questo meraviglioso stato che ti fa emozionare guardando un tramonto, ascoltando la pioggia sui tetti mentre stai sotto ad una coperta calda, o semplicemente guardando negli occhi le persone che ami.

Qualche sera fa, ho quindi guardato Giampietro nei suoi occhi meravigliosi e gli ho chiesto cosa fosse per lui la felicità, e, ritornando al tema leggerezza nel cuore, mi ha risposto con perfetta coerenza e cioè: Felicità è mangiare un panino con un bicchiere di vino... (mica si è fermato a questa risposta eh... ha continuato con un lalalalllaaaallalalalllaaaalaaaaa.... ci tengo a precisarlo perché non vorrei mai che la leggerezza venga confusa con la superficialità eheh)

Dato che sono una FoodBlogger molto molto creativa ho voluto reinterpretare questa ricetta della felicità usando un po' di chiccheria francese e così ho fatto un super PanBrioche salato e ripieno di tutto ciò che era disponibile in frigo.

Ho chiesto ai miei amici su Facebook un'idea sulla forma da dare a questo PanBrioche e al grido “Cu-o-re...Cu-o-re” mi hanno subito convinta.
e così.... ecco a voi questa ricetta con cui inizio il settimo anno del mio blog, nonostante sulla foto sia ancora al 2013 :-)

La ricetta è una mia libera reinterpretazione di quella del panbrioche Bimby.



Panbrioche ripieno di Felicità e Leggerezza
per il panbrioche salato
550 g di farina 0
200 g di latte a temperatura ambiente
50 g acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo
50 g di olio d'oliva
10 g di sale
1 uovo
10 g di lievito di birra fresco

per la spennellata finale
1 tuorlo
un goccio di latte

per il ripieno
10 pomodorini secchi
100 g di olive nere
150 g di asiago
de uova sode



sciogliere il lievito insieme all'acqua tiepida e al cucchiaino di malto. In una planetaria mettere la farina e iniziare ad impastare aggiungendo il latte e l'acqua col lievito. Aggiungere l'uovo leggermente mescolato e l'olio, in ultimo il sale e fare impastare per qualche minuto.
Mettere l'impasto in una ciotola, coprire con una pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio (ci vorranno 2 ore e mezza.
Sbollentare i pomodori secchi per due minuti, scolarli e asciugarli grossolanamente. Togliere i noccioli alle olive e tritarle insieme ai pomodori secchi.
Suddividere l'impasto, stendere col mattarello due strisce lunghe, una 50 cm una 25 cm, ed entrambe circa 10 cm di larghezza.
Riempire con i pomodori secchi e le olive tritate, il formaggio a pezzetti e le uova sode a fettine e richiudere su se stesso, utilizzando dell'acqua per sigillare.
Dare al panbrioche la forma di un cuore con il salsicciotto più lungo e riempire il centro con il secondo più corto.
Lasciare gonfiare mezzora, nel frattempo portare il forno a 200°. cuocere per 30 minuti.

Da mangiare guardando gli occhi di chi si ama, dopo aver fatto un bel cincin per augurare a tutti i miei lettori un meraviglioso 2014!


Pin It

venerdì 20 dicembre 2013

Regali di Natale con Gusto 2a parte!

e dopo la prima parte, ecco a voi la continuazione!!!  In questa parte prepariamo un altro sale aromatizzato, la frutta candita bicolor, dei facilissimi cioccolatini, il dado di pollo e gli oli aromatizzati.



Ringrazio infinitamente l'ospite di questa puntata, ovvero Emanuele Pepoli! Emanuele ed io ci siamo conosciuti grazie ai miei corsi di cucina. La sua umiltà ed infinita curiosità culinaria l'hanno portato da me come "alunno" di alcuni dei miei corsi e per me è stato un onore pensare di aver insegnato qualcosa a lui che è così tanto bravo! Nel primo video elenco tutte le esperienze in tv che ha fatto, e nei giorni scorsi si è classificato primo al talent culinario veronese organizzato dal ristorante Borsari. 
Seguitelo nel suo blog Imaginative cousine!

Ringrazio il regista e amico Marco Sinigaglia. Gli abbiamo fatto fare un lavoraccio! Quattro ore di registrazione per un totale di 11 idee regalo, cucinate e preparate tutte a saltare :-) Marco, dato che sei riuscito a fare un lavoro fantastico in questa occasione secondo me non abbiamo più limiti :-) !!!! 

Ringrazio il mio Amore Gp che è sempre più bravo davanti alle telecamere, che mi fa ridere sempre e che con la sua bellezza ed ironia rende queste videoricette ancora più belle.

Auguri a tutti voi di Buon Natale, spero che il nostro regalo vi sia piaciuto! :*


Pin It

mercoledì 18 dicembre 2013

Regali con Gusto... la videoricetta!!!

 Evvvivaaaaa!! La seconda videoricetta di Cosatipreparopercena è pronta!


In questa videoricetta io ed Emanuele Pepoli vi diamo un sacco di idee regalo: sono alcune tra quelle che usiamo per fare dei regalini di Natale.
Fate una bustina con alcune di queste idee... così scartare il regalo sarà una sorpresa dopo l'altra!

Tra pochissimi giorni la seconda parte!!!!







Pin It

lunedì 16 dicembre 2013

Pollo e Salsa Satay, e Grazie :-)

Ecco, finalmente una ricetta sul mio Blog!!! Vi erano mancate vero? Per ripartire con le buone abitudini ho fatto un giretto in Indonesia :-)... Oggi si mangia il Pollo Satay!!



Prima di scrivervi la ricetta però ci tengo a ringraziare tutti di cuore per la meravigliosa accoglienza che state dedicando a Piumetta :-) io e Tiziana siamo commosse! In una settimana Piumetta ha già raccolto 750 Fans sulla sua Pagina diFacebook, su cui invito tutti per seguire le vicende di questo progetto del cuore, nato dalla volontà di Tiziana e mia di creare qualcosa di vero e autentico, col cuore e con le nostre più grandi passioni.

È un periodo molto impegnativo per me, l'uscita del mio libro, Mietta che diventa grande e bella e che si diverte tantissimo a farsi correre dietro da mamma e papà... levideoricette (siamo quasi quasi pronti per farvene vedere un'altra... già rido...)

Quindi mi scuso con voi se posto pochissime ricette, al momento la cucina è quasi al limite della sopravvivenza, e ieri sera abbiamo raggiunto l'apoteosi: dopo 5 anni di matrimonio, ha cucinato Gp :-) ed è stato bravissimo!!!!

Vi lascio quindi questa ricetta facile e veloce, a prova di Mariti in cucina!! ;-)

Pollo Satay

Pollo Satay
500 g di petto di pollo
1 lime
olio di arachidi

Salsa Satay
30 g di arachidi al naturale (o tostate ma non salate)
200 ml di latte di cocco
1 cucchiaino di pasta di curry
1 cucchiaio di zucchero di canna grezzo (o di zucchero di palma)
1 cucchiaio di concentrato di tamarindo (che si trova negli asian food)

Tagliare a dadini il pollo, spruzzarli con il succo del lime, spennellarli con poco olio e infilzarli negli spiedini che avrete precedentemente tenuto in acqua.
Tostare le arachidi, tritarle e unirle al resto degli ingredienti della salsa, poi mettere sul fuoco e cuocere 10 minuti.
Grigliare gli spiedini di pollo girandoli su tutti i lati e accompagnare con la salsa.


Pin It

lunedì 9 dicembre 2013

Una Favola divenuta Realtà....

È con enorme gioia, soddisfazione, emozione e gratitudine che presento a tutti voi il risultato di un lavoro impegnativo svolto insieme ad una grandissima artista, la mia amica Tiziana Mattioli.

Sono tantissime le parole che vorrei scrivervi per raccontarvi questo progetto in cui crediamo e su cui abbiamo lavorato per mesi... ma voglio usare poche parole, e avvolgervi con la Magia delle illustrazioni di Tiziana che mi hanno deliziata in questi mesi. É stato difficile non poterle condividere tutte con voi... Ok ok, sto parlando troppo... vi lascio alle immagini!

Ecco a voi... Piumetta :-) la nostra dolcissima protagonista di una favola scritta da me qualche anno fa....
www.piumetta.it


Piumetta e la torta di mele più buona del mondo è una dolcissima favola illustrata e corredata da un intero menù per comunicare attraverso parole, immagini, colori, arte, fotografie e cibo l'amore per la vita, che delle volte, non dandoci immediatamente ciò che desideriamo ci fa un grande regalo, perché ci permette di intraprendere un percorso pieno di Amore e di Magia.

Dedichiamo questo libro a tutti quelli che vogliono cambiare il mondo, che agiscono cambiando per primi se stessi e che curano la nuova generazione, perché il futuro è nelle sue mani.

Per conoscere meglio questo progetto del Cuore su cui io e Tiziana lavoriamo da mesi, sapere cme è nato e come la Magia della Vita ci ha aiutate nel realizzarlo, visitate il sito di piumetta cliccando su questa immagine :-)




e se vi piace il nostro progetto e volete acquistarlo potete farlo esclusivamente su Amazon.
Essendo un libro autoprodotto abbiamo poche copie :-)
Sarete reindirizzati alla pagina per l'acquisto di Piumetta cliccando sotto queste immagini :-)


http://www.amazon.it/gp/product/8897251366http://www.amazon.it/gp/product/8897251366




Grazie Grazie Grazie... Amore Amore Amore!

Pin It

mercoledì 4 dicembre 2013

I tempi sono quasi maturi

E tra qualche giorno vi presenteremo il nostro lavoro....



Pin It
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...